Fabiano ritrova Prisco e Riccio dopo lunghe assenze, col primo al rientro da titolare. Sul versante opposto, Contaldo rinuncia a Pescicolo, goleador delle ultime uscite dei rossoblu, ancora alle prese con un problema muscolare da smaltire. 

La prima occasione è del Castello al 16’: cross di Chiavazzo dal limite, una deviazione mette fuori tempo Palladino che riesce a porre rimedio. Il San Marzano fa possesso ma non crea opportunità nitide. Al 28’ Camara converge da sinistra ma allarga troppo la conclusione. Più pericoloso sul fronte opposto Catalano, che al 30’ chiama Palladino all’uscita bassa. Camara è ancora impreciso al 32’, poi il San Marzano la sblocca dopo 4 minuti. Tarascio duetta
con Nuvoli sulla destra, il cross del sardo è col contagiri per il puntuale inserimento di testa di Velotti.
Il centrale difensivo è il quindicesimo atleta blaugrana a trovare la rete in campionato. Al 38’ è incredibile l’occasione per Camara, che dribbla un avversario in area ma incespica al momento del tiro a tu per tu col portiere. La frazione si chiude con una bella girata di Ferrentino fuori misura. Nella ripresa il San Marzano pigia subito il piede sull’acceleratore. Dopo 17 secondi Diodati chiude in uscita su Castagna, poi blocca il colpo di testa di Prisco al 1’. Al quarto d’ora un po’ a sorpresa il Castello pareggia. Pepe cade in area dopo un contatto con Di Girolamo; per l’arbitro è rigore e giallo per il difensore di casa. Ferrentino spiazza Palladino e fa 1-1.

Il San Marzano ci mette più voglia di vincere e alza il baricentro. Al 22’ su azione d’angolo Nuvoli ci prova da due passi, per l’arbitro non c’è deviazione del portiere. Al 25’ Marotta colpisce l’incrocio dei pali dai 20 metri, poi Nuvoli finisce a terra in area ma l’arbitro non ravvisa gli estremi per il penalty. Alla mezz’ora i blaugrana ripassano. Su angolo di Marzano, Salvatore Elefante si infila tra le maglie ospiti e di piatto fa 2-1, alzando ancora la sua incredibile media gol-minuti. Poco dopo la mezz’ora Diodati viene letteralmente graziato dal colpo di testa di Montoro da buona posizione.

 

SAN MARZANO (4-3-3):Palladino; Chiariello (28’ st Marzano), Velotti, Di Girolamo, Armeno; Tarascio,
Nuvoli, Montoro (36’ st Casillo); Camara (18’ st Marotta), Prisco (23’ st Elefante S.), Castagna (41’ st
Riccio). A disposizione: Ragone, Dentice, Fernando, Esposito. Allenatore: Fabiano.
CASTEL SAN GIORGIO (4-2-3-1): Diodati; Sannia, De Palma, Liccardi, Elefante M.; Chiavazzo,
Catalano; Grande, Ferrentino (41’ st Orefice), Pepe (46’ st Fresa); Delle Donne. A disposizione:
Coppola, Capuano, Cesarano, Galano, Romano, Contaldo Ale., Bamba. Allenatore: Contaldo Alf.
ARBITRO: Rotondo (Frattamaggiore). Assistenti: Arcella (Frattamaggiore) e Recano (Nola).
RETI: 36’ pt Velotti (S), 15’ st Ferrentino rig. (C), 30’ st Elefante S. (S).
NOTE. Spettatori: 350 circa. Espulso al 39’ pt Annunziata (S, mass.). Ammoniti: Montoro (S), Prisco (S),
Nuvoli (S), Fabiano (S, all.), Di Girolamo (S), Velotti (S), Elefante S. (S), Pepe (C), Marotta (S). Calci
d’angolo: 9-1. Recupero: 2’ pt; 5’ st. Osservato 1’ di raccoglimento in memoria di Ernesto Castano e
Gianluca Vialli.