Un treno della Circumvesuviana, partito da Poggiomarino è deragliato a due passi dalla banchina, all’interno della stazione. I fatti sono avvenuti intorno alle 13.55 di oggi.

Sul posto sono sopraggiunte le ambulanze: tanta paura tra le persone presenti e soprattutto per quelle in piedi sulla banchina ferroviaria in attesa del passaggio del treno.

Sarà una commissione d’inchiesta interna a fare luce sul deragliamento di un treno della Circumvesuviana verificatosi oggi, poco prima delle 14, all’ingresso della stazione di Pompei.L’errore umano appare al momento come una delle cause probabili dell’incidente. “Sulle cause del deragliamento – precisa una nota dell’Eav – esiste un sistema di controllo della circolazione che ha registrato tutti gli eventi accaduti nella stazione, nella massima trasparenza come da procedura di sicurezza Ansfisa, cosi come anche quelli del treno.

Pertanto l’incrocio dei dati della infrastruttura e del treno (una sorta di scatola nera per intenderci) consentiranno alla commissione d’inchiesta di fare chiarezza in tempi rapidi. Ci sono tanti problemi sulla Vesuviana, legati al materiale rotabile ed alla infrastruttura, entrambi da rinnovare.
Su entrambi abbiamo importanti finanziamenti ed investimenti in atto. Ma ci sono problemi che non hanno a che vedere con tutto questo e che sono riconducibili ad errori umani. Vedremo in questo caso di cosa si tratta, la commissione d’inchiesta istituita farà luce, ma il dubbio che si tratti di un banale quanto grave errore umano è forte”. Resta sospesa intanto la circolazione soltanto sulla tratta Torre Annunziata – Scafati. Si lavora per la riapertura di tutta la linea.
L’Ente Autonomo Volturno, holding regionale che gestisce i trasporti, precisa che intorno alle 14 di oggi la parte finale di un treno sulla linea Torre Annunziata – Poggiomarino, proveniente da Poggiomarino, e’ sviata mentre si avvicinava a passo d’uomo alla stazione di Pompei Santuario dove era in entrata per effettuare la fermata viaggiatori.
Non ci sono stati danni a persone. I 30 passeggeri a bordo in quel momento sono scesi in sicurezza sul marciapiede in stazione. I tecnici di Eav stanno accertando le cause dell’incidente e sono al lavoro per ripristinare la circolazione. Il convoglio, attivo sulla linea Napoli-Pompei-Poggiomarino, viaggiava a 5 km/h orari essendo in prossimità della stazione di arrivo. Al momento nessuno dei passeggeri ha fatto ricorso alle cure dei sanitari.