Tecnologia industrale, accordo tra Campania e Puglia

0
34

La regione Campania investe sulla tecnologia industriale 4.0. La Giunta regionale ha attuato un accordo con la regione Puglia; le università della Campania; il Politecnico di Bari; l’università di Bari Aldo Moro e l’università del Salento. Il progetto, su proposta degli assessori alla Ricerca Scientifica, Antonio Marchiello e all’Innovazione, Valeria Fascione, prevede la collaborazione reciproca nelle attività di ricerca industriale e sviluppo sperimentale, finalizzate alla realizzazione di nuovi prodotti, processi o servizi tramite lo sviluppo di tecnologie in ambito di industria 4.0, e per favorire il consolidamento e l’innovazione dei processi e dell’organizzazione delle Pmi. All’interno di Città della Scienza, a Napoli, ci sarà un’area da affidare con un comodato gratuito al Competence Center, per un investimento stimato in circa 8 milioni di euro e prevede che la proprietà dell’immobile resti in capo alla Regione Campania. Inoltre, ci saranno delle attività progettuali complementari dal valore totale di 4 milioni di euro (rispetto ai quali si prevede un cofinanziamento dei soggetti attuatori di circa 2 milioni e 200mila euro). Le attività progettuali sono finalizzate alla creazione di una rete di competenze territoriali integrate con il Competence Center; alla promozione di nuovi mercati in grado di favorire il trasferimento di soluzioni tecnologiche e l’innovazione nei processi produttivi e nei prodotti e nei modelli di business derivanti dallo sviluppo, adozione e diffusione delle tecnologie in ambito 4.0; alla creazione e al potenziamento di spazi destinati al co-working e al co-design.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here