Il Governatore implicitamente attacca la scuola. Lo ripetiamo: il virus viaggia sulle nostre gambe, é entrato nelle scuole per l’ inefficacia del ‘piano trasporti’, che non ha visto ancora piena luce.
Il Governatore come la Ministra hanno un rapporto ‘perverso’ con l’istruzione, c’é chi non ama la grammatica e chi, invece, rimpiange la ‘notte prima degli esami’. Tuttavia nella comunicazione ‘istituzionale’ é opportuno essere meno ‘personali’ e finalmente ‘risolti’. Ci piacerebbe invece, discutere della ‘profondissima quiete’ e dei ‘sovrumani silenzi’ che affliggono l’ Università.

MARIA ROSARIA ANNA ONORATO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *