L’Altamura merita, domina e vince. La Nocerina sbaglia tutto, dalla formazione in poi, e quando riesce a raddrizzare la situazione – due volte – finisce per farsi male da sola: subisce il terzo gol al novantesimo, in contropiede, dopo aver siglato il secondo pareggio due minuti dopo. 

Vani i cambiamenti tattici, dal 3-4-3 al 4-4-2 fino all’iperbolico 4-2-4. Manca completamente il gioco a centrocampo e appena la squadra si allunga e cerca qualcosa in più dell’ordinario va a sbattere contro difetti e manchevolezze. Altamura già in vantaggi  al 7’: pennellata di Dipinto per Croce che aggira la difesa (fuorigioco sbagliato?) e batte a rete in bello stile. La Nocerina non reagisce, l’Altamura sfiora il bis: colpo di testa di Sosa, che si stampa sul palo. Al minuto 39, Croce si libera della marcatura e lascia partire un preciso diagonale dal limite, sventato da Stagkos con un grande intervento. Tre minuti dopo, la Nocerina va vicina al pari con Scaringella, che raccoglie invito di Valentini, e batte a rete di prima intenzione; Spina non si fa sorprendere. La ripresa inizia nel migliore dei modi per la Nocerina, che trova il gol del pareggio dopo nove minuti: il velo di Balde  favorisce l’inserimento di Basanisi, bravissimo a perforare la difesa avversaria e a battere  Spina. L’Altamura reagisce con l’occasione di Murtas e soprattutto col gran gol del nuovo vantaggio: Ganci pesca in area Croce, che con una splendida rovesciata prende persino gli applausi dei tifosi avversari. I  murgiani vanno vicini al tris con un colpo da parte di Bertolo. Nel finale, la Nocerina trova di nuovo il pari allo scoccare del 90’. Dall’ennesimo traversone in area, si accende una mischia  risolta dal tap-in di Talamo. La Nocerina si butta in avanti dimenticandosi completamente della fase difensiva.Arriva la logica punizione: Molinaro parte in contropiede e confeziona l’assist per Caputo che mette dentro il terzo pallone, quello che stampa il 2-3 finale.

 

 

NOCERIN: Stagkos;  Romeo, De Marino Garofalo;  Chietti,Ambro (67’ Mincica), Basanisi, Bandeira (68’ Mancino); Valentini, Scaringella (46’ Talamo), Balde. A disp.: Caliendo, Menichino, Gaudino, Schiavella, Cuomo, Boersma. All. Nunzio Zavettieri.

TEAM ALTAMURA: Spina; Lacassia (46’ Schiavino), Bertolo, Mattera; Murtas, Dipinto (78’ Serra), Ganci, Bolognese, Farinola; Croce (84’ Caputo), Sosa (62’ Molinaro). A disp.: Guido, Kanoute, Errico, Prinari, Venanzio. All. Ciro Ginestra,

MARCATORI: 7’ e 65’ Croce (A), 54’ Basanisi (N), Talamo (N), 90+1’ Caputo (A).

ARBITRO: sig. Petraglione di Termoli. Assistenti: Romagnoli di Albano Laziale e Fabrizi di Frosinone.

NOTE: pomeriggio soleggiato. Campo in buone condizioni. Ammoniti: Bandeira (N), Spina (A), Scaringella (N), Schiavino (A). Calci d’angolo 5-7: Recupero: 1’ pt, 5’ st. Spettatori: 800 circa.