Gli errori di Recchia, Magri e Romeo condizionano la prova dei rossoneri contro un avversario più forte – cioè l’Afragolese, e alla fine arriva una sconfitta meritata a Pomigliano (porte chiuse), malgrado il gran gol e la bella prestazione di Balde e l’onorevole prestazione di qualche altro. 

 

Afragolese subito vicina al vantaggio. Sugli sviluppi di un corner, si accende una mischia in area, di cui approfitta Mansi per battere a rete: tiro per niente irresistibile, Recchia si lascia sfuggire il pallone, che finisce fuori di un soffio. Al 14’, nella maniera più clamorosa immaginabile, i padroni di casa passano. Lancio dalle retrovie di Aracri apparentemente innocuo per Magri, che di testa appoggia un campanile per Recchia. Il portiere rossonero viene insidiato dalla traiettoria e liscia la sfera, che termina in rete. Al 21’ Mancino scalda i guantoni di Provitolo, che blocca in due tempi. L’Afragolese risponde presente tre minuti dopo con un tiro magistrale di Longo, che spacca la traversa a portiere battuto. Al31′ prima occasione per la Nocerina; Garofalo pennella un tiro dalla bandierina per la testa di Scaringella, che da pochi metri sbagliaa. L’ultimo squillo del primo tempo è di marca ospite, e vale il quasi insperato gol del pareggio. Balde porta palla sulla destra, si accentra e lascia partire un tiro che si insacca nell’angolino basso.

La ripresa vede l’Afragolese approfittare subito di un altro errore ospite: Cordato viene atterrato in area da un ingenuo Romeo. Dal dischetto, Fabio Longo trafigge Recchia con destro all’incrocio. Longo concede il bis personale: finalizza con un colpo di testa da zero metri un’ azione iniziata da un lancio di Aracri per il neoentrato Caso Naturale. La Nocerina prova a replicare con Balde, calcia bene ma trova la risposta di Provitolo. Al 69’, i locali sfiorano la quarta rete con Esposito che, lanciato a rete, si vede deviare il pallonetto da Recchia. Al 90’ arriva lo stacco di testa di Scaringella da distanza ravvicinata: Provitolo agguanta.

 

 

AFRAGOLESE (4-3-3): Provitolo; Cordato, Mansi (85’ Murolo), Forte, Percuoco; Virgilio (84’ Mancino A.), Esposito, Da Dalt (67’ Volpicelli); Aracri (68’ Esempio), Longo, Sowe (57’ Caso Naturale). A disp.: Rendina, Picascia, Manco, Lippo. All. Bitetto.

NOCERINA (4-3-3): Recchia; Romeo (61’ Talamo), Magri, De Marino, Garofalo; Chietti (74’ Cuomo), Basanisi, Mancino G. (61’ Boersma); Balde, Scaringella, Mincica (74’ Valentini). A disp.: Caliendo, Menichino, Gaudino, Bandeira, Schiavella. All. Favasuli.

MARCATORI: 14’ aut. Magri (A), 45+1’ Balde (N), 56’ rig. e 64’ Longo (A).

ARBITRO: sig. Duccio Mancini di Pisa. Assistenti: Gentile e De Gregorio di Siena.

NOTE: gara disputata a porte chiuse. Pomeriggio soleggiato. Ammoniti: Mansi (A), De Marino (N), Provitolo (A). Calci d’angolo: 4-5.