Al Borsellino di Volla e senza pubblico, cioè su campo neutro e porte chiuse dopo i fatti di Angri-Portici, i grigiorossi di Sanchez si arrendono alla Palmese di Pietropinto nel derby della seconda giornata di ritorno. Sanchez comincia così: Bellarosa, Riccio, Manzo, Sall, Liguoro, Fabiano, De Rosa, Langella, Cassata, Acosta, Varsi. Le scelte iniziali di Pietropinto in risposta: Paduano, Manco, Mautone, Mileto, Tribuno, Cozzolino, Pugliese, Galdean, De Feo, Laringe, Puntoriere. Passano appena quattro minuti e l’Angri si ritrova già in vantaggio: angolo dalla destra di Cassata, palla a centro area dove capitan Gigi Manzo con un colpo di testa perentorio anticipa tutti e deposita in rete. La Palmese non si abbatte e trova il pareggio al 32′ della prima frazione di gioco: azione insistita dei rossoneri sulla sinistra, crossa dal fondo di Laringe e deviazione vincente nel cuore dell’area di rigore da parte di Pugliese. Passano altri quattro minuti ed è sorpasso clamoroso: stavolta è Mileto a depositare in rete sugli sviluppi di un calcio d’angolo dalla sinistra. Uscita rivedibile di Bellarosa, si innesca un batti e ribatti risolto dal difensore rossonero. Nella ripresa l’Angri, tra occasioni sprecate e sostituzioni effettuate, le prova a tutte ma il pareggio non arriva.