Per la gara in terra laziale mister Sanchez schiera lo stesso undici che ha battuto la Sarrabus ad eccezione di Varsi, in campo dal primo minuto al posto di Cassata. Sin dalle battute iniziali di gara la compagine grigiorossa comincia a prendere le redini del gioco e a spingere. L’atteggiamento doriano raccoglie i suoi frutti al nono minuto. De Rosa prosegue un’azione nell’area rossoblu e pesca Barone che a porta vuota non può sbagliare. Il secondo gol in campionato del “Condor” porta in vantaggio la squadra di Sanchez. Il Real Monterotondo Scalo prova a farsi vedere nei pressi della porta protetta da Ciro Bellarosa, ma senza creare grossi pensieri all’estremo difensore grigiorosso. Al 20′ Gianni viene ammonito per un duro fallo su Varsi. Barone avrebbe la chance di raddoppiare, ma sfiora la rete per un soffio. Anche Leone manca l’appuntamento con il gol, spedendo oltre la traversa un tiro al limite dell’area. Al 43′ il Real Monterotondo Scalo resta in 10 per la seconda ammonizione di Gianni.

A inizio ripresa il Real Monterotondo Scalo effettua tre cambi. Entrano Melendandri, Macri e Baldassi ed escono Albanesi, Sansotta e Fontana. Al 49′ anche l’Angri effettua un cambio, richiamando in panchina Barone per Manfrellotti. Proprio il classe ’94 si rende subito pericoloso colpendo una traversa. L’Angri prova a trovare il gol che metterebbe in ghiaccio la partita, ma l’attacco doriano è impreciso. Al 92′ l’Angri trova il raddoppio con Cassata. La gioia dura poco perché al 93′ l’arbitro decreta un calcio di rigore in favore della Real Monterotondo Scalo realizzato da Di Vico. Al 95′ l’Angri fa ancora festa con Fabiano. Il 3-1 fa salire l’Angri a quota 10 in classifica.

 

REAL MONTEROTONDO SCALO: Benvenuti, Santi, Calisto, Carosi, Albanesi, Bagaglini, Tilli, Gianni, Fontana, Riccucci, Sansotta. A disposizione: Farfallina, Costa, Macri, Nardoni, Meledandrini, Palladini, Di Vico, Trubiani, Baldassi. All. Giorgio Marcangeli.

ANGRI: Bellarosa, Riccio, Liguoro, Vitiello, Manzo, Varsi, De Rosa (68’ Giordano), Barone (50’ Manfrellotti), Celiento (68’ Fabiano), Leone, Alfano. A disposizione: Esposito,  Pagano, Cassato, Manfrellotti, Samb, Fiore, Palladino, Fabiano, Giordano All. Sanchez

RISULTATO: 1-3

MARCATORI: 9’Barone (A), 92’ Cassata (A), 92′ rig Baldassi (R), 95’ Fabiano (A)

AMMONITI: Gianni (R), Riccucci (R), Bagaglini (R), Carolina (R), Celiento (A), Manzo (A), Vitiello (A)

ESPULSI: Gianni (R), Tilli (R)

Arbitro: Matteo Dini della sezione di Città di Castello.

Assitenti: Manfredi Canale di Palermo e Salvatore Girolamo Cucci di Trapani.