Innanzi ad un Novi gremito l’Angri prova l’assalto alle zone nobili della classifica. La missione, peró, non è delle più semplici, dato che il nono turno del campionato di Serie D lo vede contro alla Lupa Frascati. Primi minuti di studio. Al minuto 8 il signor Kovacevic giudica falloso un contatto in area tra Pagano e D’angelo e concede il calcio di rigore alla Lupa Frascati. Dal dischetto si presenta Frulla. Il capitano dei laziali, peró, si fa ipnotizzare da Bellarosa che sventa ogni pericolo. L’Angri comincia ad essere piú continuo negli affondi offensivi, ma la poca precisione rende Casagrande alquanto inoperoso. Al 22′ viene ammonito Leone per un duro fallo sulla metà campo ai danni di Ruggeri. La Lupa Frascati continua a dare filo da torcere ai grigiorosso con un gioco che coinvolge le due fasce. Al minuto 41 D’angelo spaventa il Novi. Il destro del numero 9 della Lupa, infatti, sbatte sulla traversa con Bellarosa praticamente battuto. Al 42′ l’arbitro punisce un tocco di mano di Leone in area di rigore. Il direttore di gara comanda la massima punizione in favore della Lupa Frascati e, soprattutto, estrae il secondo cartellino giallo a Leone lasciando l’Angri in 10 contro 11. Questa volta è D’Angelo a presentarsi innanzi a Bellarosa. Il numero 9 laziale spiazza il portiere e porta avanti i suoi. Dopo una fase al quanto spezzettata le squadre vanno al riposo.

Ad inizio ripresa Sanchez prova a rinforzare il centrocampo. L’ingresso di Fabiano in luogo di Manfrellotti si rivela decisivo. La Lupa Frascati amministra i primi minuti della ripresa, ma alla lunga l’Angri comincia a trovare delle combinazioni interessanti. La velocità del giro palla dei grigiorossi consente di far passare il pallone da sinistra a destra. Prima Varsi e poi Liguoro hanno cominciato a creare più di un pensiero alla retroguardia laziale. Proprio da uno di questi affondi sulla destra nasce il calcio d’angolo da cui Celiento ha costruito il gol del pareggio. Varsi crossa dalla bandierina e becca Celiento sul primo palo. L’attaccante si gira e insacca alle spalle di Casagrande. Al 62′ Celiento trova il suo primo gol con la maglia dell’Angri. L’Angri capisce che il momento può essere positivo e comincia a creare diversi pericoli che, comunque, restano lontani dallo specchio della porta. Anche la Lupa Frascati, rimesse a posto le idee, ha provato a creare qualche pericolo nei pressi di Bellarosa, ma il tutto si è concluso con un nulla di fatto. Al 70′ l’Angri continua ad attaccare sulla fascia destra e Sabatini si trova costretto ad abbattere Liguoro. Il difensore della Lupa Frascati viene anche ammonito dal direttore di gara che sette minuti più tardi lo ammonisce per la seconda volta a causa di un duro fallo ai danni di Varsi.

ANGRI: Bellarosa, Riccio, Pagano, Alfano, Liguro, De Rosa(54′ Giordano), Vitiello (50′ Samb), Leone, Celineto(74′ Maranzino), Manfrellotti (46′ Fabiano), Varsi(82′ Cassata. A disposizione: Esposito, Cassata, Casillo, Samb, Maranzino, Strianese, Palladino, Fabiano, Giordano. Allenatore: Luigi Sanchez.

LUPA FRASCATI: Casagrande, Sabatini, Frosali, Paolelli(59′ Tamburelli), D’Angelo(89′ Pompili), Frulla(72′ Muzzi), Ruggeri, Rufo, Gemmi, Ferraro( 85′ Tordella), Senesi( 72′ Traditi). A disposizione: Palmieri, Marras, Miuzzi, Flores, Tamburlani, Pompili, Traditi, Corradini, Tordella. Allenatore:  Roberto Chiappera

Risultato: Angri-Lupa Frascati 1-1

Marcatori: 43′ rig. D’Angelo (L), 62′ Celiento (A)

Ammoniti: Leone (A), Vitiello (A), De Rosa (A), Pagano (A), Paolelli (L), Sabatini (L)

Espulsi: Leone (A), Sabatini (L)

Arbitro: David Kovacevic di Arco Riva

Assistenti: Alessandro Tangaro e Danilo D’Ambrosio di Molfetta.