• Mer. Ott 28th, 2020

Agro Today

News e informazione del tuo territorio

Serie C, Vibonese-Paganese: trasferta da dimenticare per gli azzurrostellati

Galfano schiera un 4-3-3 con Mengoni tra i pali, Ciotti a sinistra e Mahrous a destra, coppia di centrali Bachini e Redolfi. A centrocampo Pugliese nel ruolo di play, Laaribi e Spina a completare il reparto. In avanti tridente composto da Statella, Plescia e Tumbarello. Risponde la Paganese con il consueto 3-5-2 con Fasan tra i pali, Sbampato, Schiavino e Sirignano in difesa. Bonavolontà in cabina di regia, ai lati Onescu e Benedetti. Agiranno da esterni Mattia e Squillace, in avanti aranno Guadagni e Diop.

I rossoblu di Galfano sono passati meritatamente in vantaggio all’11’della prima frazione con Statella che pennella sul secondo palo per Laaribi che di testa insacca. Passano appena otto minuti e la Paganese di Erra si ritrova ad incassare il secondo gol. Il raddoppio della Vibonese arriva al 19′ con la complicità notevole del portiere Fasan, che non trattiene un tiro non proprio irresistibile di Statella, facendo sfilare la sfera nella propria porta. Intorno alla mezz’ora,due occasioni per gli azzurrostellati con Diop su punizione, palla a lato, e con Mattia che calcia debolmente, blocca in tuffo Mengoni.

Ripresa, due minuti appena: cross dalla sinistra di Mahrous per Plescia appostato sul secondo palo, colpo di testa e palla alta sopra la traversa. Arriva il tris dei padroni di casa: pallonetto di Statella sulla sinistra per Mahrous che crossa basso per Plescia: conclusione di quest’ultimo murata dalla difesa azzurrostellata, la sfera giunge sui piedi di Spina che calcia a botta sicura ed insacca. Mahrous atterra in area Onescu, l’arbitro Giordano non ha dubbi e decreta il penalty. Diop fa centro per la Paganese,  distanze ridotte. Ma dura poco: il neo entrato Carotenuto atterra in area Pugliese, che si era incuneato nell’area di rigore azzurrostellata, lo stesso Pugliese va sul dischetto e la sua esecuzione supera le resistenze di Fasan. Reazione d’orgoglio della Paganese, conclusione a giro direttamente da punizione per Scarpa, leggera deviazione della barriera: palla di poco a lato.Sugli sviluppi del corner seguente, Carotenuto di testa trova la respinga in tuffo di Mengoni, raccoglie la sfera Onescu che spara alto.Azione veloce con Plescia che lancia in profondità sulla destra Laaribi, il quale pennella in area per Statella che di testa mette fuori di poco.Sugli sviluppi di un calcio di punizione si innesca una serie di batti e ribatti in area: la sfera viene raccolta sulla sinistra da Guadagni, che calcia a botta sicura, respinge corto Mengoni. Si avventa sulla palla Scarpa che sotto porta insacca. Punizione, Laaribi sul secondo palo per Redolfi che di testa manda a lato.  Laaribi dalla destra per Parigi che di testa schiaccia in porta: Fasan sulla linea con i piedi respinge. Laaribi scatta sul filo del fuorigioco e si presenta a tu per tu con Fasan, che lo atterra in area. L’arbitro Giordano decreta il penalty. Dagli 11 metri, l’ex Parigi sigla il pokerissimo. Finisce 5-2, Paganese con tante cose da rivedere, soprattutto in fase difensiva.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X