0 Condivisioni

Alla Nuovarredo Arena, a sbloccare il match ci pensa Patierno. Lancio da centrocampo per Pierno, che si libera bene e offre un buon cross per Patierno. L’attaccante non sbaglia e mette in rete la palla che vale l’1 a 0 al quarto minuto. Il difensore avversario Murolo prova a salvare sulla linea di porta, ma per l’arbitro è gol.

Reagiscono bene gli ospiti, che ci provano prima con Cretella e poi con Mastropietro, ma al 19′ arriva il raddoppio. Ancora una volta la rete arriva dalla sinistra con Pierno che riceve palla da Maiorino: l’esterno serve Mastropietro con un cross basso e la palla finisce in rete La Virtus va ancora a segno al 26′ con Maiorino: dalla destra Carella appoggia al limite per Maiorino, che triangola con Patierno ed entra in area e con il destro colpisce Baiocco.Al 31′ arriva la rete degli ospiti con Cretella. Zanini serve Diop, che serve Cretella: il centrocampista entra in area, controlla e tira verso la porta difesa da Nobile, che non può far nulla. Ripresa, si rende subito pericoloso ancora una volta Patierno. Cross sul secondo palo di Mastropietro, con l’attaccante che colpisce di testa ma spedisce la palla sul fondo. Gli ospiti rispondono bene: non si arrendono e provano il tiro con Zanini, che però viene respinto.Al 61′ si rende pericoloso Tissone, con un destro a giro su punizione che finisce al lato non di molto. Nobile non si muove e rischia così si subire un gol che avrebbe riaperto il match. Risponde bene la Virtus, che un minuto dopo è pericolosa con Prezioso.. Lancio di Gianfreda per Patierno, che tenta la conclusione murata. La palla arriva poi a Prezioso, che sfodera un tiro cross fermato bene dal portiere.Al 70′ spreca la Virtus Francavilla. Patierno si invola verso la porta in solitario ma Baiocco lo ipnotizza e gli ruba il pallone. Qualche minuto dopo ancora pericolosi i padroni di casa, sempre con Patierno. Murolo sbaglia e il numero 9 scatta in velocità verso la porta e prova a piazzare il pallone all’angolino basso, ma Baiocco è attento e salva tutto. La Paganese prova a rientrare in partita nel finale: va a segno con Zanini. L’operazione riesce proprio nel recupero, con orgoglio e grinta ma soprattutto col gol di Tommasini così: Firenze porta palla e mette un pallone al centro per Tommassini, che fa esplodere di gioia il settore ospiti. 
0 Condivisioni