Ritorna alla vittoria la Juve Stabia di mister Padalino, Vibonese che domina inizialmente per poi piegarsi ai gialloblù.

 

Va in scena al “Romeo Menti” di Castellammare di Stabia la 21esima giornata del campionato di Serie C, girone C. Si affrontano due squadre che attraversano un momento più che complicato, 0 vittorie nelle ultime 5 per entrambe. Mister Padalino schiera il 3-5-2, a specchio gli ospiti.

 

Comincia alle 12.30 in punto il match domenicale e comincia meglio la Vibonese di mister Galfano, la squadra in rossoblù sfiora il gol del vantaggio prima con Redolfi di testa e successivamente con Ciotti che mette fuori da pochi passi. Ancora protagonista la Vibonese che domina e crea occasioni, il veterano Russo manca l’uscita e ancora Ciotti a rendersi pericoloso: palo clamoroso e Juve Stabia in difficoltà. Doccia fredda per i calabresi, al minuto 33’ il difensore Sciacca stende il debuttante Esposito in area: rigore per le Vespe! Si presenta sul dischetto l’ex Südtirol Berardococco che non sbaglia e sigla l’1-0 Juve Stabia. Raddoppia sul finire del primo tempo la squadra di casa con il classe 2000 Gennaro Borrelli: missile rasoterra dai 30 metri, prima rete stagionale per lui al 43esimo e squadre a riposo sul 2-0.

 

Juve Stabia che prende fiducia e gestisce con tranquillità il vantaggio, Vibonese che non riesce a rendersi pericolosa e fatica a smaltire la doppia doccia fredda subita nella prima frazione. Secondo tempo molto poco interessante e scarno di contenuto, girandola di cambi da entrambe le parti. I calabresi raccolgono le forze e accennano un forcing finale comunque troppo timido, 3 minuti di recupero accompagnano la partita verso il fischio finale.

 

Finisce 2-0 allo stadio “Romeo Menti”, le Vespe ritrovano la strada della vittoria dopo 5 partite (di cui 3 sconfitte consecutive e 2 pareggi). Soffre molto nella prima frazione la retroguardia di casa, una Vibonese abbastanza sfortunata manca più volte un pareggio che sarebbe stato meritato. Si esibirà ancora in casa la Juve Stabia in data 3/02 contro il Catania, partita importante per ritrovare continuità e perseguire l’obiettivo play-off. Guadagna una posizione in classifica la squadra di casa, al contrario la Vibonese dà seguito al filotto negativo e resta in cerca di una vittoria che non si vede da 8 partite.

 

 

 

 

Juve Stabia (3-5-2): Russo; Garattoni (Iannoni 43’s.t.), Troest, Esposito, Mulè, Rizzo; Scaccabarozzi, Berardocco (Bovo 43’s.t.), Vallocchia; Fantacci (Mastalli 24’s.t.), Borrelli (Ripa 26’s.t.). A disp.: Tomei, Lazzari, Elizalde, Mastalli, Iannoni, Bovo, Guarracino, Ripa, Oliva. All.: Pasquale Padalino.
Vibonese (3-5-2): Marson; Sciacca, Redolfi, Bachini (Spina 7’s.t.); Ciotti (Fomov 25’s.t.), Tumbarello, Vitiello (Parigi 25’s.t.), Laaribi; Rasi, Plescia, Berardi (Mancino 36’s.t.). A disp.: Mengoni, Spina, La Regione, Falla, Leone, Ambro, Di Santo, Parigi, Riga, Mancino, Fomov. All.: Galfano.
Arbitro: Tommaso Zamagni di Cesena
Assistenti: Roberto Allocco di Bra e Marco Toce di Firenze
IV ufficiale: Domenico Leone di Barletta
Ammoniti: Troest (JS), Bachini (V), Esposito (V), Plescia (V), Fantacci (JS)
Marcatori: Berardocco (JS) 32’p.t., Borrelli (JS) 42’p.t.

 

 

3 pensiero su “Serie C: La Juve Stabia riprende il cammino -di Francesco Buonaiuto”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *