Weekend di musica e danza per la rassegna “Scampia – Il progresso attraverso la Cultura”, organizzata da Ancem – Associazione Napoli Capitale Europea della Musica, diretta da Filippo Zigante, grazie al sostegno del Comune di Napoli e al patrocinio morale dell’Assessorato Politiche Giovanili e della Ottava Municipalità, e al coordinamento scuole e territorio di Sabrina Innocenti.

Sabato 3 dicembre alle ore 19 andrà in scena al Teatro Area Nord (via Nuova Dietro la Vigna, 20) “Carmen”, riduzione operistica in forma balletto e voce recitante, in omaggio a Maria Callas, a cura di Sasà Imperatore, con musiche tratte dall’album “Bizet: Callas”. In scena nei panni di Carmen troviamo Floriana Papa, in quella di Carmen sublime c’è Susy Abate, e la voce narrante di Mariarosaria Passante. Completano il cast Mattia Capasso (Michela), Andrea Cosentino (Don Josè), Nicola D’Alessandro (Escamillo) e il gruppo di danzatori della “The Everydance” di Cristina Monticelli.

Domenica 4 dicembre alle ore 19 è in programma all’istituto “Galileo Ferraris” (via Antonio Labriola Lotto 2G) l’esibizione del duo composto dal violino di Linda Hedlund ed il pianoforte di Francesco Nicolosi. Il duo presenta alcune tra le pagine più importanti della letteratura musicale, la splendida “sonata Primavera” di Beethoven, e la “sonata” per violino e pianoforte di César Franck. Un appuntamento da non perdere sia per l’importanza dei solisti che per l’interesse del programma.

 

La rassegna “Scampia – Il progresso attraverso la Cultura” si concluderà con i concerti dell’Orchestra Sinfonica di Kharkov al “Giovanni XXIII” per l’evento “Scampia incontra l’Ucraina” (martedì 13). Chiusura al “Galileo Ferraris” domenica 18 con l’Orchestra Junior Verticale composta dei giovani dell’ottava Municipalità – a testimonianza che l’impegno che si intende profondere in questa programmazione viene raccolto dal territorio –  in collaborazione con l’Istituto Melissa Bassi. Inoltre, dall’8 al 18 al Centro Hurtado si terrà un laboratorio di formazione orchestrale per la preparazione del concerto finale.

 

Ingresso gratuito, per prenotazioni ancem-napoli@libero.it.