A partire dal 21 gennaio (fino al 4 febbraio), ogni giovedì pomeriggio, previo appuntamento, i professionisti delegati a rappresentare i contribuenti potranno accedere all’Ufficio tributi per la valutazione delle istanze dei loro assistiti. Su richiesta del Sindaco Cristoforo Salvati e dell’Assessore al Bilancio e alla Fiscalità locale Nunzia Di Lallo, il responsabile del settore “Finanze e Personale” Anna Farro ha disposto l’istituzione di uno sportello ad hoc riservato ai professionisti delegati dai contribuenti che sono stati destinatari di presunti avvisi di accertamento errati, relativamente all’annualità 2015.

Ogni giovedì pomeriggio, dalle ore 16.30 alle ore 18.30, a partire da giovedì 21 gennaio, e fino al 4 febbraio, i consulenti del lavoro, i commercialisti, gli avvocati e i referenti Caf potranno essere ricevuti (previo appuntamento) dai dipendenti comunali assegnati al suddetto sportello, per la valutazione delle istanze che saranno prodotte, per l’annullamento o la rettifica degli atti contestati. Si potrà fissare un appuntamento contattando il numero 081/8571605 dal lunedì al venerdì, dalle ore 9 alle ore 12, oppure a mezzo email anna.farro@comune.scafati.sa.it. Per la restante utenza restano
confermati gli orari di ricevimento vigenti del suddetto ufficio. “Credo che questa Amministrazione – ha spiegato l’Assessore Di  Lallo – abbia dato prova di impegno e di grande senso di responsabilità. Nonostante la grave carenza di personale, nota a tutti, siamo riusciti in breve tempo ad attivare un servizio che consentirà ai cittadini di dialogare, tramite i loro delegati, con gli uffici competenti e di ricevere risposte rapide rispetto ad eventuali contestazioni di avvisi di accertamento ritenuti errati”.

Soddisfazione per l’istituzione dello sportello dedicato è stata espressa dai delegati degli Ordini professionali dei consulenti del lavoro (Salerno), dei commercialisti e degli avvocati (Nocera Inferiore), che questa mattina hanno nuovamente incontrato il sindaco Salvati e l’Assessore Di Lallo a palazzo Mayer.

“A nome dei consulenti del lavoro dell’Ordine di Salerno – ha
dichiarato la dottoressa Ilenia Iovino – recepiamo e condividiamo con
soddisfazione la proposta dell’Amministrazione comunale di istituire
uno sportello dedicato ai professionisti del settore con l’intento di
snellire e velocizzare le procedure per la presentazione e la successiva verifica delle istanze di annullamento o rettifica degli avvisi di accertamento errati. Riteniamo, infatti, che tale approccio vada realmente nell’interesse della collettività, con la possibilità dei professionisti del settore di attivare un canale di confronto diretto con gli uffici comunali competenti”.

“E’ sicuramente lodevole – ha aggiunto l’avv. Mario Cretella – l’azione di questa Amministrazione che si è attivata in maniera rapida per venire incontro alle esigenze dei contribuenti, individuando soluzioni concrete e fattibili per tutelare i cittadini ed evitare, allo stesso tempo, di incorrere in problemi di natura contabile, che sarebbero stati devastanti per l’Ente. La capacità dimostrata dagli amministratori e dai funzionari comunali di saper conciliare esigenze contrapposte, tutelando le parti coinvolte, ed aprendosi al confronto con i professionisti del settore, va riconosciuta ed apprezzata senza
ombra di dubbio”.

“In rappresentanza dell’Ordine dei commercialisti di Nocera Inferiore – ha commentato il dottor Luigi Cavallaro – voglio ringraziare l’Amministrazione comunale per essersi attivata con solerzia per dirimere tutte le problematiche connesse all’emissione degli avvisi di accertamento errati e per aver coinvolto anche gli ordini professionali in un confronto che si è rilevato altamente proficuo per la definizione di un piano di intervento risolutivo, a tutela di tutti. “