Nella stessa seduta di ieri l’Assise cittadina ha deliberato anche l’atto di convenzione relativo al permesso di costruire per la demo-ricostruzione di un fabbricato all’altezza dell’incrocio tra la strada provinciale Pizzone Salice e via Dante Alighieri, con rimodulazione e rifunzionalizzazione dell’incrocio

 

Con 13 voti a favore e 8 contrari il Consiglio comunale, nella seduta di ieri, ha approvato lo schema di bilancio consolidato al 31.12.2021, che rappresenta la situazione finanziaria e patrimoniale nonché il risultato economico della complessiva attività svolta dall’Ente attraverso le proprie articolazioni organizzative, i suoi enti strumentali e le sue società controllate e partecipate.

“Uno strumento essenziale – ha spiegato il Sindaco Cristoforo Salvati – la cui approvazione, dopo l’ok al bilancio di previsione, era indispensabile per portare avanti i progetti che sono in itinere, a cominciare dalle 44 assunzioni che abbiamo previsto per la fine di quest’anno. Con l’Assessore al Personale Nunzia Di Lallo ci siamo già attivati per trasmettere tutti gli atti richiesti alla Cosfel che dovrà autorizzarci a procedere. Speriamo di avere quanto prima l’ok per mettere in atto tutte le procedure necessarie per assumere personale. Un’occasione importantissima. Assumeremo 44 nuove unità, di cui 36 a tempo indeterminato e le restanti a tempo determinato, che garantiranno nuova linfa ai vari settori comunali, oggi in grave difficoltà per mancanza di personale.”

“Un altro risultato importante centrato da questa Amministrazione – ha aggiunto l’Assessore al Bilancio, Nunzia Di Lallo – che premia gli sforzi e l’impegno profusi in questi ultimi mesi. Con l’approvazione di questo documento rendiamo pubblici e confrontabili i conti del Gruppo Amministrazione Pubblica (GAP) garantendo, quindi, la trasparenza dei conti e dimostrando l’efficienza e l’efficacia della gestione e dell’utilizzo delle risorse pubbliche da parte di questa Amministrazione. Il tempo non gioca a nostro favore ma puntiamo ad effettuare le 44 assunzioni previste dal piano del fabbisogno del personale per l’anno in corso. Non ci lasceremo sfuggire questa preziosa opportunità, nonostante la crisi politica abbia rallentato le procedure propedeutiche. Non appena avremo l’autorizzazione da parte della Cosfel partiremo con la procedure più idonee a garantire l’assunzione di nuovo personale, indispensabile per garantire una ripresa delle attività amministrative e risposte più efficienti alla collettività”.

Nella stessa seduta di ieri il Consiglio comunale ha approvato all’unanimità l’atto di convenzione relativo al permesso di costruire per la demo-ricostruzione di un fabbricato all’altezza dell’incrocio tra la strada provinciale Pizzone Salice e via Dante Alighieri, con rimodulazione e rifunzionalizzazione dell’incrocio stesso a seguito della cessione dell’area antistante il fabbricato. “Era nostra volontà – ha dichiarato il Sindaco Salvati – approvare in Consiglio questa proposta per consentire la rifunzionalizzazione dell’incrocio tra la strada provinciale Pizzone Salice e via Dante Alighieri attraverso l’arretramento del manufatto edilizio di proprietà di un imprenditore scafatese, che avevamo già deliberato in Giunta a febbraio scorso. Siamo, infatti, stati sempre consapevoli dell’importante opportunità che avremmo avuto di recuperare l’area in questione, indispensabile per mettere in sicurezza l’incrocio tra la Strada Provinciale Pizzone Salice e Via Dante Alighieri, spesso scenario di incidenti stradali, anche gravi. Gli uffici comunali competenti si sono già attivati per le procedure di competenza. L’obiettivo è rendere più sicuro quell’incrocio e più agevole la circolazione veicolare in quel tratto di strada, in considerazione degli atavici problemi di traffico dovuti anche alla presenza di automezzi pesanti ad ogni ora del giorno e della notte”.