Raggiunge, a distanza di 14 anni dall’ultima partecipazione al campionato di A1, nuovamente il tetto della pallacanestro nazionale: impresa super della Givova, che batte Cantù nella quinta e decisiva partita nella finale della serie playoff di A2.  

 

Al PalaMangano. finisce  73-60. Il team di patron Longobardi e coach Rossi centra la promozione dopo la vittoria della stagione regolare e successivamente della post-season, dove ha avuto la meglio, oltre che sugli avversari odierni, anche su Casale Monferrato e Piacenza. Partita finale indirizzata fin dall’inizio con Clarke, recuperato in extremis per la gara, scatenato dalla distanza: padroni di casa avanti già di 10 dopo un quarto e di 21 all’intervallo. Cantù segna solo 19 punti nei primi 20′ e nel secondo tempo non riesce a recuperare, fallendo così l’obiettivo promozione al primo tentativo dopo la retrocessione dell’anno scorso. 

SCAFATI: 18 Clarke, 11 Ikangi, 8 Rossato, 8 De Laurentis, 8 Monaldi, 6 Daniel, 5 Reginald, 4 Mobio, 3 Parravicini, 2 Cucci

CANTU’: 14 Bucarelli, 14 Bayehe, 8 Bryant, 7 Nikolic, 6 Vitali, 4 Allen, 4 Da Ros, 3 Stefanelli