Scafati: Festa di Santa Maria delle Vergini

0
84

Ore 8,00 Celebrazione della Messa, ore 10,30 Celebrazione della Messa, ore 11,30 Preghiera del Rosario, ore 12,00 Consacrazione alla Vergine Maria, ore 19,30 In piazza celebrazione solenne della messa presieduta da S. Ecc. Mons. Francesco Marino, e preghiera di affidamento della città di Scafati alla Madonna delle Vergini. E’ il programma odierno di un giorno sentitissimo a Scafati da sempre: quarta domenica di luglio, Madonna delle Vergini. 

Significativa la location. Le chiese in realtà sono due, la principale ospita un bel polittico cinquecentesco opera di Decio Tramontano, l’altra, più piccola la statua lignea settecentesca della Patrona di Scafati, S. Maria delle Vergini. La facciata posa la sguardo sulla piazza principale della città, mentre l’abside, che guarda il Sarno va a formare l’immagine più rappresentativa di Scafati, quella che tutti gli Scafatesi si portano nel cuore.Un patrimonio inestimabile, un vecchio cimitero con tanto di tombe di famiglie. Un immenso tesoro storico è quanto nascosto sotto il pavimento della Chiesa Madre di Santa Maria delle Vergini. A Scafati, secondo attente analisi, nella cripta venivano “scolati” i cadaveri dei canonici della chiesa, che era di proprietà del Comune sino alla metà del 1800. Gli scolatoi erano dei piccoli sedili contenenti un vaso detto «cantaro» da qui la pratica delle «cantarelle», su cui si facevano letteralmente sedere i corpi dei defunti, calati dall’alto per mezzo di un’apertura e lasciati ad essiccare dei loro liquidi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here