Questa mattina il Sindaco Cristoforo Salvati e l’Assessore Alfonso Di Massa, con delega al Commercio e alla Polizia locale, hanno incontrato i rappresentanti delle associazioni commercianti del territorio per chiedere la loro collaborazione alla luce dei recenti provvedimenti di chiusura disposti dal comandante della Polizia locale Salvatore Dionisio nei confronti dei gestori di alcuni pubblici esercizi per violazioni delle norme anti-covid. La delegazione dei commercianti presente all’incontro ha fatto presente la situazione di difficoltà in cui versa la categoria a causa delle restrizioni scaturite dall’emergenza sanitaria, condividendo la scelta dell’Amministrazione di mettere in campo tutte le azioni necessarie per contrastare la diffusione della pandemia. Al termine del confronto è stato deciso, di comune accordo, di predisporre un documento condiviso per sensibilizzare al rispetto delle norme cittadini e commercianti, in vista dell’imminente entrata in vigore della zona arancione.

“Credo sia stato un incontro molto proficuo – ha dichiarato il Sindaco Salvati – Ai commercianti ho voluto ribadire che questa Amministrazione non ha alcuna intenzione di penalizzare una categoria già gravata dalla restrizioni per l’emergenza sanitaria, puntualizzando però che le regole vanno rispettate da tutti perché solo così riusciremo ad arrestare la corsa del virus. Abbiamo concordato di predisporre una lettera alla città, un documento condiviso, per ricordare ai cittadini e ai gestori delle attività commerciali e dei pubblici esercizi quali sono le norme di comportamento da rispettare in questa fase, vista l’imminente entrata in vigore della zona arancione, con specifico riferimento alle modalità con cui saranno consentite le attività di somministrazione e asporto”.

All’incontro erano presenti anche il responsabile del Settore II “Servizi al Cittadino” Anna Sorrentino ed il
comandante della Polizia locale Salvatore Dionisio, il quale ha esposto le motivazioni che hanno indotto i
suoi agenti a sanzionare, nelle ultime settimane, diversi gestori dei pubblici esercizi. Ieri sera la polizia locale
ha eseguito l’ennesimo provvedimento di chiusura per tre giorni nei confronti di un bar del centro cittadino,
identificando e sanzionando gestore ed avventori.

“Abbiamo ribadito ai commercianti – ha dichiarato l’Assessore Di Massa – che vogliamo essere dal-
la loro parte e che in questa fase abbiamo bisogno della loro collaborazione per far rispettare le regole. In ballo c’è la sicurezza di tutti. Capiamo anche le difficoltà e la situazione di disagio e di incertezza con cui, in questo momento, l’intera categoria sta facendo i conti. Il Governo ha l’obbligo di supportarli con azioni concrete, di mettere a loro disposizione risorse sufficienti per evitare che continuino ad essere penalizzati. Ci siamo resi disponibili a sostenere la loro battaglia, a sollecitare le istituzioni, a tutti i livelli, affinché si intervenga con celerità, affinché le promesse fatte diventino certezze”.