Piacere, Davide Iovinella. In arte Davide Montana (ed è così che è maggiormente riconosciuto dal pubblico). Doppia professione, perché al calcio dei dilettanti, sia pure di alto livello regionale,va abbinato altro quando si gioca a livelli più bassi. Particolare la carriera intrapresa dal 2018 da chi ha firmato per tornare alla Scafatese. Nel recente passato di Iovinella c’è qualcosa di insolito per un calciatore. Ormai è storia nota: qualche anno fa ha intrapreso la strada da attore pornografico.

Tutto partì in contemporanea con le aspirazioni calcistiche, durante un periodo di sei anni trascorso in Serie D con le maglie di Sora, Turris, Neapolis e non solo. Poi, nel 2018, un casting a Firenze lo promosse come membro della nuovissima Siffredi Hard Academy. Già, l’accademia del porno fondata dal noto attore Rocco Siffredi.
Tornando al suddetto casting di Firenze, con esito positivo: il provino lo portò  direttamente a Budapest, per entrare in una classe di 15 uomini e apprendere il mestiere del pornoattore al fianco del personaggio più noto della categoria in Italia. In quegli anni, Davide si è diviso tra lo Iovinella calciatore alla Real Marcianise (in Promozione campana) e il Montana pornoattore “provetto” a Budapest.

Quell’esperienza, però, è durata appena poco più di un anno: per scelta personale, ha deciso di abbandonare una strada che trovava affascinante, ma al quale non avrebbe voluto legarsi a vita. Nell’estate del 2019 è stata proprio la Scafatese a riportarlo più stabilmente nel calcio. Riuscendo in parte, però, perché dopo la chiusura con il mondo del porno, sono arrivate altre occasioni. Davide Iovinella ha frequentato corsi di dizione e recitazione tramite la LUISS. Successivamente ha partecipato al reality show “Come una volta”, prodotto dalla piattaforma Discovery Plus. Dopo la prima parentesi alla Scafatese, ha proseguito nelle due stagioni successive il percorso calcistico con Audax Cervinara e Sant’Antonio Abate in Eccellenza campana. Ora, la nuova occasione – sempre in Eccellenza – con la Scafatese, che lo ha rivoluto.