Valzer di tecnici a Sarno, in arrivo forze nuove al Comune e all’Ente Parco Fiume Sarno.
La crisi di personale e i pensionamenti anticipati, o in alcuni casi le dimissioni di alcuni dipendenti, hanno messo in ginocchio l’Ufficio tecnico del Comune di Sarno. Ecco perché, il primo cittadino di Sarno Giuseppe Canfora, dopo aver provveduto alla nomina dell’architetto Nicola Vitolo quale Dirigente dell’Area Tecnica, in precedenza in servizio alla Provincia di Salerno, ha deciso di nominare due nuovi istruttori direttivi di categoria D.
I professionisti selezionati, che entreranno a far parte del team di tecnici comunali, sono l’ingegnere Valerio Musco e l’architetto Errico Eliani. I due. nominati con contratto di lavoro a tempo pieno e determinato, non potranno rimanere assunti per una durata superiore alla durata del mandato politico del sindaco di Sarno e il loro incarico potrà essere revocato in qualsiasi momento.
Anche all’Ente Parco Fiume Sarno, con sede a Palazzo Lanzara, sono arrivati due nuovi tecnici. In primis, con affidamento diretto previa valutazione di tre preventivi, è stato nominato l’architetto Vittorio Franco quale Direttore dell’ Esecuzione del Contratto e Coordinatore dei Lavori nell’ambito del progetto di rivalutazione e riqualificazione delle aree litorali della Regione Campania e dei beni confiscati alla Camorra. Con la stessa procedura di affidamento diretto è stato nominato anche l’’architetto Fabio Iannone per svolgere l’attività di supporto del Rup.
Viste le simpatie politiche di alcuni dei tecnici incaricati, rumors cittadini parlano di un assalto alla minoranza da parte del centrosinistra . Infatti, un accordo con alcuni degli esponenti dell’opposizione, permetterebbe al primo cittadino di Sarno di “disfarsi” degli esponenti politici dissidenti che, negli scorsi mesi, hanno messo in seria difficoltà la tenuta della maggioranza. Sempre in merito a nuove assunzioni, nel mese scorso l’ingegnere Francesco Santorelli è stato nominato Istruttore direttivo tecnico a seguito del superamento del Concorso pubblico per l’assunzione di una unità. Ora si attende, invece, che riparta la procedura concorsuale per l’assunzione di un Funzionario Avvocato, fermo alla prova scritta, e sia dato il via al concorso per l’assunzione di due Istruttori amministrativi e di 10 assistenti di Polizia municipale.