Mini Far West ieri a Sarno dove un uomo è stato colpito da uno schiaffo, poi ha affrontato il suo aggressore con una pistola esplodendo almeno sette colpi di cui due andati a segno. Ferito alle gambe il sarnese di 58 anni Francesco Sirica. Individuato l’uomo che ha impugnato l’arma: Matteo Annunziata. Sirica è stato trasportato urgentemente nel vicino ospedale “Martiri di Villa Malta”: i sanitari lo hanno sottoposto a un intervento chirurgico agli arti inferiori e non temono per la sua vita.

 

E’ accaduto poco dopo le 17 in via Angelo Lanzetta a pochi passi dallo stadio “Felice Squitieri” e sotto lo sguardo di. molta gente tra cui anche bambini presenti in zona, nei pressi di un noto bar, della palestra, della scuola e del parco giochi. Da una prima ricostruzione sembra che tra i due sia sorta una discussione con uno schiaffo sferrato da Sirica al rivale per futili motivi ma saranno le indagini a stabilire la reale causa della lite. Il contendente poi avrebbe estratto una pistola sparando almeno sette colpi contro Francesco Sirica. ed è poi fuggito. I poliziotti, che hanno subito informato la procura di Nocera Inferiore, stanno cercando i motivi alla base della lite poi sfociata nel sangue e se i due si fossero dato appuntamenti o se lo sparatore fosse andato sul posto per chiarire una precedente vicenda lasciata in sospeso. Si valuta anche l’ipotesi dell’incontro fortuito tra i due proprio nei pressi di un bar della zona poi seguito dalla lite. Le indagini tuttavia chiariranno la vicenda che nasconde ancora tanti lati oscuri. Terrore tra le persone che erano presenti. “Una raffica di colpi, quell’uomo ha sparato all’impazzata. Siamo scappati per proteggerci, c’erano anche dei bambini in strada”.