Sant’Egidio, si è dimesso il presidente del consiglio comunale. De Angelis: “Carpentieri senza più autorevolezza e fagocitato da alcuni assessori”

0
197

Il presidente del consiglio comunale Francesco De Angelis ha rassegnato le dimissioni dalla carica. Lo ha annunciato a mezzo
comunicato stampa, dichiarando in sostanza che non vi sono più i presupposti e lo spirito che lo aveva animato all’indomani della scelta di ricandidarsi con il sindaco Nunzio Carpentieri. In una lettera ha scritto al primo cittadino rivendicando di essere stato usato al solo di scopo di convocare sedute consiliare per approvare debiti fuori bilancio. In un passaggio della lettera, De Angelis contesta a Carpentieri di essere stato “fagocitato” dal delirio di onnipotenza di taluni assessori, perdendo di vista l’autorevolezza e la bonomia di cui era considerato negli anni precedenti. E’ un altro contraccolpo dopo la indipendenza dei consiglieri comunali Giordano e Orlando, cui potrebbe aggiungerci anche De Angelis. Si tratta di una frattura che rischia di minare la maggioranza consiliare che ha già dato segni di cedimento. Molte le contestazioni e le richieste di un rimpasto che il sindaco non ha mai effettuato. Dopo i primi di consiliatura, De Angelis fu costretto a rinunciare a delle deleghe, per consentire l’ingresso in giunta di Giulia Attianese, ricevendo in compensazione la carica di presidente del consiglio comunale. Cosi scrive De Angelis:
“Volevo comunicare agli organi di stampa che questa mattina ho protocollato le dimissioni da presidente del consiglio comunale. Le motivazioni sono dettate dalle diverse vedute rispetto a scelte fatte negli ultimi mesi dalla maggioranza Carpentieri. Ho sempre spinto per scelte che potessero migliorare il territorio, per far crescere la gente del mio paese. Lo spirito per cui siamo stati eletti è andato via via scemando. Faccio questo gesto per la mia gente e per i tanti cittadini che mi hanno sempre dimostrato il loro affetto. Resto a disposizione di Sant’Egidio ma soprattutto libero di poter continuare a svolgere con passione il mio ruolo di consigliere sempre a disposizione della popolo del mio comune”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here