Salerno, una testa di maiale mozzata nell’androne del palazzo dove risiede il sindaco De Luca, indaga la Procura

0
204

vicenzodelucasindacodisalernoAgostino Ingenito.”Grazie per il vostro affetto. Sono grato per l’attenzione gastronomica. Trattasi, tuttavia, di un genere un pò pesante… Per le feste, cortesemente, ci si orienti su babà e zeppoline”. Così su Facebook il sindaco di Salerno e viceministro Vincenzo De Luca, che ha commentato il ritrovamento, ieri sera, di una testa mozzata di maiale nell’androne del suo palazzo  in Via Lanzalone sopra la cassetta delle lettere. In effetti una testa di maiale mozzata  con tanto di limone in bocca è stata scoperta ieri sera nell’androne dell’edificio dove risiede il sindaco di Salerno, Vincenzo De Luca.   Intanto sono state intraprese le indagini a cura della polizia per identificare l’uomo che ieri sera intorno alle 20  secondo alcuni testimoni avrebbe deposto la testa di maiale mozzata con un limone in bocca. Gli agenti della Digos di Salerno, diretti dal vice questore Luigi Amato, stanno visionando le immagini dell’impianto di videosorveglianza del quartiere Carmine. Al momento dagli investigatori non trapela alcuna indiscrezione. Molti i comunicati stampa e le indignazioni di esponenti politici e cittadini che hanno voluto manifestare la solidarietà al primo cittadino.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here