0 Condivisioni

La stima dell’Asl: vaccinati 3 su 10, sarà aperto un mega-hub a Capitolo San Matteo. Mentre i contagi covid continuano ad aumentare in provincia di Salerno, l’Asl prevede l’arrivo di circa 80mila profughi in fuga dai bombardamenti in Ucraina. È quanto emerso dauna riunione che si è tenuta nella sede dell’Ordine dei Medici di Salerno tra il presidente, Giovanni D’Angelo, e il referente dell’Asl Salerno Arcangelo Saggese Tozzi. Intanto, l’arcivescovo Andrea Bellandi invia un messaggio ai parroci della diocesi per invitarli a mettere a disposizione eventuali spazi per ospitare rifugiati.

Intanto, sul Mattino, la sintesi delle prime storie che emozionano. C’è il figlio di Rosanna, 9 anni, che da giorni sta studiando su Google translate per capire come dare il benvenuto ai suoi
nuovi amici. C’è Annalisa, da sempre attiva nel volontariato, che invita i più giovani a
dedicare qualche ora del loro tempo a chi si trova in una situazione di disagio. C’è
Luciano, che tramite il suo seguitissimo gruppo facebook fa proselitismo. C’è Katia, che ha aperto le porte di casa sua a una mamma con i suoi due bambini. E c’è Natalia, che tra i singhiozzi riesce solo a dire:“grazie”. Erano una ventina i salernitani che mercoledì sera si sono ritrovati negli spazi
dell’associazione La Tenda di via Fieravecchia per saperne di più sull’affido di prossimità.

0 Condivisioni