Manca l’ufficialità ma Leonardo Semplici è ad un passo dal diventare il nuovo allenatore della Salernitana. La notizia in questi minuti ha trovato diverse conferme, anche se dagli ambienti societari emerge la volontà di vagliare ancora anche altri profili. L’ex allenatore di Spal e Cagliari in queste ore ha superato Beppe Iachini e Roberto D’Aversa con i quali non è stata raggiunta l’intesa sulla durata del contratto.

Simbolo del “miracolo” Spal, ha spesso adottato il 3-5-2 come marchio di fabbrica. Dal punto di vista tecnico, dunque, rappresenterebbe la continuità con Davide Nicola. Semplici, in caso di fumata bianca, potrebbe raggiungere Salerno già nella giornata di domani per dirigere il primo allenamento nel pomeriggio. Nelle prossime ore è previsto un nuovo confronto tra le parti che, si spera, possa portare alla fumata bianca. L’allenatore toscano dovrebbe firmare un contratto fino a giugno.

Nel pomeriggio, intanto, è stato Stefano Colantuono a dirigere la seduta di allenamento. In campo non c’erano Simone Barone ed Emanuele Cacicia, collaboratori di Davide Nicola che sono stati sollevati dall’incarico insieme all’allenatore piemontese. Restano in gruppo, invece, Michelangelo Rampulla e Manolo Pestrin.