“Ho Deciso! Mi candido a Sindaco di Sant’Egidio del Monte Albino. Ho fatto per anni il Consigliere Comunale è stata l’esperienza più importante della mia vita e oggi sento il dovere di mettermi al servizio della mia città “Sant’Egidio del Monte Albino”, con la passione di sempre e con la testa rivolta in avanti. Sant’Egidio prima di tutto, prima di ogni interesse di parte – cosi inizia il suo lungo post l’ex consigliere comunale, dal 1998 al 2013 Enzo Sorrentino – che ha scelto il gruppo social I317 Piazza Virtuale per annuciare la sua autocandidatura a sindaco – Cosi continua nel suo post apparso questa mattina : “Oggi siamo dentro una crisi senza precedenti, e c’è bisogno di aprire una nuova fase per Sant’Egidio del Monte Albino serve una svolta, in primo luogo sul piano Amministrativo, Economico, Sociale, e Civile. È difficile ma è possibile, con l’impegno di tutti Voi, quando vogliamo e si crea il clima giusto di collaborazione si possono fare grandi cose. È dunque fondamentale chiamare a raccolta tutte le forze migliori del nostro territorio e valorizzare le energie Giovani, è nelle loro mani il nostro futuro, dobbiamo dare spazio a chi è più aderente allo spirito di questo nostro tempo dove tutto si pone in discussione – per parafrasare un grande come Pietro Nenni – nell’alternativa di rinnovarsi o perire. D’altronde le nuove generazioni avranno il compito di riscattare questo nostro Paese dalle sue immaturità e questo territorio da suoi ritardi. Speriamo di fare un buon lavoro” – cosi ha scritto l’ex consigliere con un passato nel Partito Socialista Italiano e a più riprese sia in maggioranza che in minoranza nelle amministrazioni  Nocera, Marrazzo e Carpentieri.  Con Sorrentino si avvia la stagione delle candidature, che potrebbero essere parecchie, dopo la decadenza del sindaco Carpentieri, ora consigliere regionale in quota Fratelli d’Italia. Chissà se il Viminale deciderà per il rinvio delle elezioni amministrative da giugno a settembre. In campo sicuramente dovrebbe esserci il facente funzioni Antonio La Mura, mentre sembrano possiible almeno altre 2 o tre candidature ulteriori.