Roma, L’ex assessore Ennio Cascetta alla guida delle Infrastrutture del Ministro Del Rio. Sostituirà l’indagato Incalza

0
368

cascettaLa notizia sorprende ma neanche tanto se si bada al curriculum di questo tecnico prestato alla politica nell’era Bassolino e che certo non aveva fatto mancare il suo apporto nel settore infrastrutture e trasporti neanche dopo la sua esperienza politica. E cosi il professore, noto non solo nell’area campana ma con contatti ed esperienze internazionali riesce a scalare le vette ministeriali. Un compito non facile perchè eredita il ruolo che fu di Incalza, il super manager ministeriale finito nelle maglie di una maxi inchiesta dagli esiti assai imprevedibili per le diverse vicende che lo vedono coinvolto tra appalti milionari e affidamenti. Ennio Cascetta, ricordato dai campani per le sue evoluzioni tecnologiche nei trasporti regionali pare abbia subito il veto del governatore De Luca durante una conversazione con il Ministro e il vicesegretario Pd Guerini, notizie di corridoio mai confermate e citate però come plausibili dal Corriere del Mezzogiorno. A Cascetta con l’avvicendarsi della gestione di centrodestra del governo Caldoro era subentrato l’ormai ex assessore Vetrella che certo non aveva avuto parole di elogio per il suo predecessore. La vicenda Eav ma pure i rapporti con Trenitalia e i debiti accumulati dalle società di trasporto locale nelle considerazioni della giunta di centrodestra che però si scontrano con le attività svolte dal professore durante il suo impegno politico a Palazzo S.Lucia. Cascetta aveva  svolto un ruolo nient’affatto secondario nei progetti di ampiamento della metropolitana di Napoli e dei piani generale dei trasporti e già direttore del secondo progetto finalizzato trasporti del Cnr, aveva varato il consorzio Unico, smantellato in parte poi dal Governo Caldoro .   Il ruolo al Ministero per Cascetta non si preannuncia facile anche se gli conferisce molto potere. nnio Cascetta è nato a Napoli il 16 dicembre 1953, dal 1986 è professore ordinario di Pianificazione dei Sistemi di Trasporto presso l’Università Federico II di Napoli, è docente presso il Massachusetts Institute of Technology (MIT) di Cambridge USA ed è autore di testi accademici in italiano e inglese, di numerosi volumi e di oltre 150 lavori pubblicati a livello internazionale. 
Dal 2000 al 2010 è stato Assessore ai Trasporti della Regione Campania contribuendo alla realizzazione del progetto di Metropolitana Regionale (50 km di linee e 40 stazioni aperte), delle infrastrutture di trasporto (investimenti completati per 8 miliardi di euro), del sistema tariffario Unico Campania, del metrò del mare e dello sviluppo delle piattaforme logistiche.
Dal 2005 al 2010 è stato Coordinatore della Commissione Infrastrutture, Mobilità e Governo del Territorio della Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome.
Da ottobre 2011 è presidente del comitato scientifico della Fondazione Caracciolo dell’Automobil Club Italia.
Da ottobre 2013 è presidente della Società Italiana di Politica dei Trasportiwww.sipotra.it .
Da marzo 2014 è membro dell’Advisory Board dell’ART Autorità di Regolazione dei Trasporti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here