Dopo lo stop forzato causato della pandemia tornano ufficialmente le attività laboratoriali nella ormai storica sede di via Cauciello a Pagani. I corsi saranno organizzati nel modo più inclusivo ed eterogeneo possibile coinvolgendo bambini, ragazzi, adulti under ed over: chiunque abbia tra i 5 e i 99 anni sarà il benvenuto; lezione dopo lezione gli allievi potranno apprendere i rudimenti di movimento scenico, training dell’attore, educazione della voce, ma anche di respirazione dizione e improvvisazione.

«I laboratori, per tutti noi del Teatro Stabile La Locandina, hanno sempre rappresentato qualcosa di importante perché vanno ad agire nel sociale – ha detto Teresa Barbara Oliva, una delle formatrici- sono come un ponte, un modo per arrivare a tutte le generazioni, per appassionarle facendo scoprire loro un mondo, quello del teatro, che spesso risulta sconosciuto. Il teatro è uno strumento potente perché crea empatia e questa stessa empatia, insieme alla cultura e al senso civico, rappresenta i valori di cui più abbiamo bisogno oggi per sentirci “umani”».
Ad accompagnare gli allievi, direttamente sulle tavole del palcoscenico del teatro, ci saranno Franco Pinto, Teresa Oliva e Marika Dell’Università. La novità di quest’anno è la possibilità di frequentare corsi non solo pomeridiani, ma anche diurni. Due lezioni di prova saranno, inoltre, gratuite. Per avere tutte le informazioni sui laboratori sarà possibile recarsi presso il teatro stabile La Locandina il prossimo 10 ottobre, dalle ore 18.00 per l’open-day di presentazione. E’, inoltre, possibile telefonare al 3274208388, al 3341913455 e al 368 7347650 per avere tutte le informazioni.