L’Amministrazione comunale, in accordo con i pizzaioli partecipanti, ha deciso di rinviare la Festa della pizza, organizzata dall’Associazione Pro Loco Scafati Adm e patrocinata dal Comune di Scafati, in segno di rispetto per le vittime dell’alluvione di Ischia e di solidarietà nei confronti delle popolazioni colpite dal tragico evento.

 

Questa mattina il Sindaco Cristoforo Salvati e l’Assessore al Commercio Alfonso Di Massa hanno incontrato a Palazzo Meyer i pizzaioli del territorio che parteciperanno alla prima edizione della “Festa della Pizza”, concordando di rinviare l’evento al 12-13 e 14 dicembre prossimi in segno di rispetto per le vittime dell’alluvione di Ischia e di solidarietà nei confronti delle popolazioni colpite dal tragico evento e dei cittadini scafatesi che hanno subito danni ingenti a seguito degli allagamenti dei giorni scorsi. La manifestazione, organizzata dall’associazione Pro Loco Scafati Adm e patrocinata dal Comune di Scafati, era in programma dal 29 novembre al 1 dicembre, nel piazzale Aldo Moro.

“In accordo con le pizzerie partecipanti – ha spiegato il Sindaco Cristoforo Salvati – abbiamo deciso di posticipare la data di inizio della Festa della Pizza. Un atto dovuto, quale segno di solidarietà nei
confronti dei nostri corregionali ischitani, colpiti da una tragedia immane, e di tutti coloro, commercianti e cittadini, che nell’ultima settimana hanno subito danni ingentissimi a causa del maltempo. Non rinunceremo all’evento, che darà nuovo impulso all’imprenditoria del territorio, ma attenderemo qualche giorno per rispetto nei confronti di chi oggi sta vivendo un momento difficile, senza dimenticare ovviamente i nostri concittadini di via Longole, di piazza Garibaldi e di via Oberdan, che hanno subito ingenti danni a causa degli allagamenti della scorsa settimana”.

“Una decisione giusta, inevitabile – ha commentato l’Assessore al Commercio, Alfonso Di Massa – alla luce degli eventi degli ultimi giorni. Ringrazio i pizzaioli che non hanno esitato a condividere la nostra proposta in segno di solidarietà nei confronti della popolazione ischitana e di tutti i nostri concittadini penalizzati dai recenti allagamenti. Approfitteremo del tempo a disposizione per perfezionare, insieme all’associazione promotrice, l’organizzazione dell’evento patrocinato dal nostro Ente. Commercianti e imprenditori rappresentano il cuore pulsante della città, per questo è necessario che questa categoria lavori insieme all'Amministrazione per dare nuovi stimoli alla nostra città. Siamo, infatti, ben consapevoli che solo lavorando in sinergia con la classe imprenditoriale e ripristinando un rapporto di fiducia tra Amministrazione e commercianti possiamo ritrovare l’entusiasmo e quel senso di appartenenza che può rendere grande una città”.