Nell’ambito della ordinaria attività di programmazione, l’assemblea degli iscritti a “Libera Associazione Forense”, in data 10.09.2022, ha nominato, ad unanimità dei presenti, i componenti del nuovo Comitato Esecutivo che risulta essere costituito dai Sigg.ri Avvocati Luigi Montella (Presidente), Mario Cinitiempo (Vice Presidente), Domenico Attanasio (Segretario), Clara Maria Oliva (Tesoriere) e Maria Pisani. Non nasconde la propria soddisfazione l’Avv. Luigi Montella: “ad un anno e pochi mesi dalla sua nascita, Libera Associazione Forense ha conseguito considerevoli traguardi, tutti in linea con gli scopi statutari: la celebrazione di eventi formativi di notevole spessore che hanno visto la partecipazione di relatori di altissimo profilo, la diffusione del sentimento della legalità nelle scuole con le “giornate di studio” dedicate alla lettura approfondita della Carta Costituzionale, la leale collaborazione – beninteso nel reciproco rispetto dei ruoli – con i vertici degli Uffici Giudiziari del Tribunale di Nocera Inferiore, del Tribunale per i Minorenni di Salerno e con il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Nocera Inferiore, al cui Presidente, Avv.
Guido Casalino, vanno i miei sinceri ringraziamenti per la sensibilità e la vicinanza mostrata alla nostra associazione”.

Avv. Montella, cosa si propone Libera Associazione Forense nell’immediato futuro?
“Il nostro ufficio studi è già al lavoro per la programmazione di alcuni seminari sia in materia civile che penale. D’altra parte è ben nota la nostra vicinanza alla categoria forense che, tra indicibili sacrifici,derivanti anche dalla contingenza emergenziale legata al Covid-19, deve comunque mantenere il passo con la frequente produzione legislativa nazionale, (basti pensare alle ultime riforme introdotte dalla L. n.206/2021 in tema di famiglia e alla rivisitazione dell’espropriazione mobiliare presso terzi che ha introdotto ulteriori incombenze a carico dell’avvocato). Dunque, con grande umiltà e pari determinazione, cerchiamo di dare un nostro piccolo ma concreto contributo alle esigenze dei Colleghi”.