Si alza ancora il sipario  della stagione lirica del Teatro Municipale Giuseppe Verdi di Salerno sostenuta dalla Regione Campania. Nell’incantevole scenario dell’Anfiteatro Ghirelli nel Parco Urbano dell’Irno a Salerno  mercoledì 15 settembre alle ore 20.00 ( con replice venerd’ 17  e domenica 19 settembre sempre alle 20)  andrà in scena “Rigoletto” di Giuseppe Verdi affidato alla direzione del maestro Daniel Oren.

Dopo il successo degli spettacoli precedenti, con applauditissime recite di Tosca e del dittico verista Cavalleria/Pagliacci, il Verdi di Salerno presenta un’altra opera della grande tradizione del melodramma italiano. Amori e beffe, intrighi ed eroismi, potere e prepotenze convivono alchemicamente in uno dei capolavori del Maestro di Busseto. La celebre aria “La donna è mobile” rappresenta una delle pagine più conosciute ed amate dal pubblico e dalla critica.

Siamo commossi – dichiara il maestro Daniel Oren – dall’affetto che circonda questi spettacoli al Ghirelli. Giovanissimi, famiglie, appassionati trattengono il respiro per godersi uno spettacolo affascinante sotto le stelle. Siamo felici che il nostro lavoro stia regalando emozioni e contribuisca al ritorno alla normalità”.

Spettacoli che valorizzano, quindi, uno spazio restituito alla città come una fornace abbandonata che diventa luogo d’arte e di spettacoli facendo diventare “l’Anfiteatro Ghirelli – come sottolinea il Sindaco di Salerno Vincenzo Napoli –  è uno straordinario esempio di trasformazione urbana”

Mercoledì 15 settembre ore 20.00
Venerdì 17 settembre ore 20.00
Domenica 19 settembre ore 20.00

RIGOLETTO Musica di Giuseppe Verdi
Direttore d’Orchestra, Daniel Oren
Regia, Pier Francesco Maestrini
Maestro del Coro, Armando Tasso
Scene e costumi, Alfredo Troisi

PERSONAGGI E INTEPRETI:
Il duca di Mantova, Valentyn Dytiuk
Rigoletto, Franco Vassallo (15, 19 settembre)/  Mario Cassi (17 )
Gilda, Hasmik Torosyan
Sparafucile, Carlo Striuli
Maddalena, Martina Belli
Giovanna, Victoria Shereshevskaya
Il conte di Monterone, Italo Proferisce
Marullo, Angelo Nardinocchi
Matteo Borsa, Enzo Peroni
Contessa di Ceprano, Miriam Artiaco
Il conte di Ceprano, Maurizio Bove