La legge di stabilità della Campania per l’anno 2023 è stato approvata, a maggioranza (con 33 voti a favore), dal Consiglio regionale. La legge è composta da 65 articoli.

Previsto un fondo regionale per il sostegno dei figli delle vittime degli incidenti mortali sul lavoro (100.000 euro per ciascun anno 2023/2024/2025); C’è il Voucher per l’accesso gratuito alle attività sportive dei minori dai 6 ai 15 anni (due milioni e mezzo di euro per ciascun anno finanziario 2023/2024/2025); E ancora il Fondo sociale regionale per la tutela dei diritti sociali di cittadinanza (euro dodici milioni per ciascun anno finanziario 2023/2024/2025); Con 200mila euro per ogni anno viene finanziato il fondo “Durante noi-Dopo di noi”, per le persone con disabilità che restino prive del supporto familiare ( 200.000 per ciascun anno finanziario 2023/2024/2025); Mezzo milione per il Fondo per il sostegno alle donne vittime di violenza di genere.
Cinque milioni di euro di contributo straordinario al teatro San Carlo di Napoli e due milioni al Verdi di Salerno.    La legge prevede anche due milioni per il il Fondo per la promozione culturale (due milioni), 15 milioni per lo spettacolo (per ciascun anno finanziario 2023/2024/2025). Cinque milioni saranno destinati al Fondo regionale per l’attività cinematografica e audiovisiva.