• Sab. Set 26th, 2020

Agro Today

News e informazione del tuo territorio

Regione Campania guarda al futuro: fondi per ricerca scientifica, screening, utilizzo delle nuove tecnologie

La Campania guarda al futuro. La Regione Campania organizza una conferenza stampa online per rilanciare l’economia del territorio partendo dalla salute, dalla ricerca, dalla conoscenza. Il presidente De Luca ha presentato finanziamenti per la ricerca scientifica sul virus e vaccino, per l’utilizzo delle nuove tecnologie per assistenza dei cittadini, del mondo scolastico e delle imprese.

La Regione stanzia fondi per la ricerca scientifica sul virus. Si tratta di 7 milioni di euro usati per azioni diverse. Attraverso uno screening si vuole comprendere il funzionamento del virus: dai tamponi si possono avere dati da una parte del genoma virale e dall’altra la reazione delle cellule umane. Quindi verranno realizzati test per identificare evoluzioni e dinamiche sia del virus che della risposta immunitaria.
Il dottore Ascierto ha sottolineato che comunque si può fare affidamento sul famoso farmaco Tocilizumab, grazie allo studio della sperimentazione. Un punto di sicurezza nel caso di un eventuale ritorno del virus, che però cura una complicanza del virus non risolve il virus. Ha raccontato quindi dello studio in atto di un vaccino campano che potrebbe essere pronto per giugno 2021 e che verrà sperimentato sull’uomo in autunno.
E’ prevista anche la produzione regionale di ventilatori per ospedali.

Spunto interessante, invece, riguarda l’utilizzo delle nuove tecnologie.  Innanzitutto un’applicazione che permette ai cittadini di collegarsi al sistema sanitario regionale, attraverso la quale si possa anche seguire l’evoluzione della eventuale malattia. Il malato può aggiornare dati sulla sua condizione quotidianamente ed essere virtualmente seguito. In più avere il sostegno di telemedicina e teleconsulti anche psicologici.

Si organizza, grazie alle tecnologie, anche un monitoraggio delle strade, con rispetto della privacy, anche in vista delle riaperture interregionali.

Per la scuola poi vengono stanziati fondi per la distribuzione della fibra negli edifici scolastici. Vengono istituiti voucher per le famiglie, per  permettere a tutti di acquistare la strumentazione necessaria per questo processo di digitalizzazione delle scuole. E anche per le imprese sono previste azioni.

Uno sguardo al futuro, che dovrebbe servire per trasformare l’esperienza dell’emergenza in una capacità di previsione e di creazione di standard di qualità dei servizi. Nell’ottica sintetizzata così dal Governatore De Luca: “La sicurezza da oggi deve essere il connotato specifico del nostro territorio perché questo è il presupposto non solo per la tutela della salute ma anche per il rilancio economico della Campania“.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X