Torna la rassegna “Racconti del Contemporaneo” dell’associazione Tempi Moderni di Salerno per l’edizione 2022.

Nella cornice di Palazzo Innovazione, spazio di co-working e co-location nel cuore del centro storico del capoluogo di provincia, verrà presentato lunedì 12 settembre il tema di quest’anno, che gira tutto intorno alla Nouvelle Vague e alla storia del cinema degli anni ’50-60. La mostra “Nouvelle Vague3” espone per la prima volta insieme le opere – di cui molte inedite – di due tra i più grandi fotografi di scena della storia del cinema: Raymond Cauchetier e Douglas Kirkland.

Una seconda mostra, “Antonioni e Vitti: una storia d’amore e di cinema” metterà in dialogo le iconiche fotografie di Enrico Appetito (1959-1964) e le opere dell’artista Clarissa Baldassarri.

Il progetto di quest’anno si avvale dei testi di Francesco Casetti della Yale University, e verrà illustrato dal presidente dell’Associazione Tempi Moderni Marco Russo e dal direttore scientifico Alfonso Amendola. Interverrà anche Alessandro Demma, curatore dell’esposizione delle opere di Clarissa Baldassarri.

Si prospetta anche per quest’anno un calendario ricco di eventi con un focus specifico dedicato alle scuole, potenziato con l’intento di coinvolgere i giovani e di fare rete con gli istituti del territorio.