Ecco l’elenco completo dei 16 Consiglieri Provinciali eletti al termine della tornata elettorale di sabato 18 Dicembre per la Provincia di Salerno. Sono 287 gli aventi diritto che non hanno partecipato alle elezioni provinciali tra sindaci e consiglieri provinciali. Agro: bocciato l’uscente Fausto De Nicola del PD, presidente del consiglio comunale di Nocera Inferiore e consigliere provinciale uscente, appena 5 voti reali per lui, ottavo in una lista che ha eletto 5 consiglieri, un flop che ha del clamoroso ma che è figlio di una maggioranza a pezzi, divisa in mille rivoli civici e non. La cosiddetta città capofila dell’Agro resta all’asciutto mentre nella parte di Pd che puntava alla candidatura a sindaco di De Nicola, quella areniana, si pongono seri dubbi sul come muoversi da qui a breve. 

Unici eletti nostrani sono: Rosario Danisi, consigliere di Nocera Superiore, nella lista di Campania Libera (la maggioranza Cuofano sembra allargarsi), Luca Maranca, consigliere di Scafati in quota a Fratelli d’Italia, Gerardo Palladino per Pagani della lista Uniti per la Provincia (attenzione però sommando i suoi voti con quelli di La Femina vien fuori almeno un” traditore” in maggioranza), e il leghista angrese Giuseppe Del Sorbo. Bene, nel partito della Meloni, è andato Carmine Amato, Nocera Superiore, primo dei non eletti, per un solo voto resta fuori ma in attesa di qualche possibile staffetta. Disco rosso per tanti, anche se con diverse gradazioni; Senatore (Nocera Inferiore, Fratelli d’Italia), Sessa (Pagani, Forza Italia-Lega-Udc), La Femina (Pagani, Partito Socialista), Trezza (Roccapiemonte, Campania Libera), Acanfora (Scafati, Campania Libera), Ciancia (S. Marzano, Campania Libera), Russo (Angri, Uniti per la Provincia), Esposito (Sarno, Uniti per la Provincia), Correa (Sarno, La Provincia di tutti), Formisano (Scafati, Forza Italia-Lega), Persico (S. Egidio, Fratelli d’Italia), Baselice (S. Valentino Torio, Fratelli d’Italia), Rega (Sarno, Fratelli d’Italia), Oliva (S. Marzano, Fratelli d’Italia), D’Amato (Pagani, Fratelli d’Italia), Tramparulo (Corbara, Fratelli d’Italia), Semplice (Scafati, Forza Italia-Lega-Udc). Il nuovo vice del presidente Michele Strianese (il suo mandato scade tra un anno, puntava ad un vice dell’Agro o zona limitrofe), potrebbe essere Guzzo (Pd, ex socialista).

SEGUI QUI IL VERBALE DELLO SCRUTINIO: Albo_00079722_001

 

PARTITO DEMOCRATICO 

Francesco Morra  (sindaco Montecorvino Rovella)

Martino D’Onofrio (sindaco Pellezzano)

Giovanni Guzzo (con. comunale Novi Velia, confermato)

Luca Cerretani  (cons. comunale Torchiara, confermato, già vice presidente Provincia)

Carmelo Stanziola (sindaco Centola-Palinuro, confermato, già vice presidente Provincia)

CAMPANIA LIBERA 

Rosario Danisi (cons. comunale Nocera Superiore)

Filomena Rosamilia (presidente cons. comunale Eboli)

PARTITO SOCIALISTA ITALIANO

Alessandro Chiola (sindaco Montecorvino Pugliano)

Pasquale Sorrentino (vice sindaco San Giovanni a Piro)

PROVINCIA DEI TERRITORI 

Antonio Alfano (cons. comunale Eboli)

UNITI PER LA PROVINCIA 

Gerardo Palladino (presidente consiglio comunale Pagani)

Vincenzo Clemente (cons. comunale Battipaglia)

FRATELLI D’ITALIA

Luca Maranca (cons. comunale Scafati)

Sonia Alfano (sindaca San Cipriano Picentino, confermata)

FORZA ITALIA-LEGA-UDC

Giuseppe Del Sorbo (cons. comunale Angri)

Giuseppe Ruberto (cons. comunale Corleto Monforte, confermato)





Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.