Pari che a conti fatti va stretto a chi sulla carta era meno accreditato. Il Nocera Superiore mette in campo la grinta e la volontà massima già in avvio stagione, nella ripresa ha due grandi occasioni per passare in vantaggio: bravissimo Tancredi sul colpo di testa ravvicinato di Ruggiero (subentrato a Giordano uscito in barella), successivamente il pallone d’oro capiterà ad Aprea due volte sulla stessa azione(anche in questo caso pronta la risposta di Tancredi). La Sarnese nella ripresa s’è presentata una sola volta in versione pericolo: show personale di Conte, assist per la conclusione di Messina, respinta con prontezza di riflessi da Della Spada (qualche minuto dopo, tentativo in risposta di Aprea, mira larga). Nella prima frazione di gioco, un’occasione per parte: bravo Della Spada a distendersi sulla conclusione di Conte, impreciso di poco la palombella di Squitieri a metà strada tra il tiro e il cross. Al massimo va aggiunta alla prima porzione di taccuino Conte che verticalizza da centrocampo per Giampietro (Della Spada sceglie bene il tempo dell’intervento).

A conti fatti, Sarnese da rivedere con qualche recupero e di sicuro con il ricorso al mercato per un centravanti vero. Nocera Superiore con rosa magari da allargare in considerazioni degli infortuni di Bartiromo e Di Stano (oggi mancava per squalifica pregressa anche il Mandara più esperto, cioè l’attaccante). Negli altri anticipi della prima giornata del girone D, questi risultati: Sanseverinese-Atletico San Gregorio 0-1, Temeraria-Sporting Pontecagnano 1-3, Sant’Egidio-Real Palomonte 1-1, Herajon-Victoria Marra 3-0, Atletico Faiano-Calpazio 0-0, Sapri-Poseidon 3-0. Pro Sangiorgese-Centro Storico Salerno 1-0

 

 

NOCERA SUPERIORE: Della Spada; Grillo, Ruocco, Vigorito, Marino; Tipaldi, Giordano (12′ st Ruggiero); Squitieri, Mandara (35′ st Pannullo), Aprea (39’st D’Aniello); Maiorino. A disp: Sorrentino, Avallone, Monetta, Cirillo, Cioffi. Allenatore: Monetta 

SARNESE: Tancredi; Vastarella, Spedaliere, Villacaro, Oliva (1′ st Scippa); Rescigno (25′ st Esposito), Palmieri, Giampietro (18′ st Veneziano); Banco (35′ st Beys), Messina, Conte. A disp: Coticelli, Barra, Annunziata, Capuozzo, Anastasio. Allenatore: Ferrara.

ARBITRO: Fienga di Torre Annunziata. Assistenti: Del Prete (Frattamaggiore) e Vitiello (Napoli)

NOTE: ammoniti Della Spada, Vigorito, Giordano, Squitieri, Conte, Spedaliere. Angoli: 3-5- Recupero: 0’pt, 4’st. 

 

FOTO DI CHIARA FORTINO