A tre giornate dalla fine il pari può starci tra due squadre in cerca della salvezza senza spareggi nel girone E di Promozione. Eravamo pronti ad ammirare Boffa, l’interessante centravanti scuola Salernitana 2005, ed invece la vecchia e simpatica conoscenza Raffaele Del Sorbo.

Alla fine, nel Real Palomonte che legge e regge bene il 3-5-2 di partenza (modificato solo con lo spostamento di pertinenza dei due quinti di centrocampo da metà primo tempo in poi) si metteranno in mostra Grammatico, Luongo e Iovine, under meritevoli di una chance di Eccellenza l’anno prossimo (stesso dicasi, a nostro modesto parere, sul fronte opposto per Aprea, Senatore e D’Aniello). Il Nocera Superiore non trova la giornata giusta di Mandara e deve a fare meno di Di Stano per squalifica. Gli anni passano anche per Rosario Majella, sono implacabilmente 43. Ma il bomber entra in tutti e due i gol nocerini: batte il corner che mette Ruocco comodamente pronto a colpire sul secondo tempo. Spizza il pallone crossato da D’Aniello che consente all’ultimo istante il pareggio di Tipaldi, terzino quest’anno col vizio del gol (siamo al quinto). Il secondo momentaneo vantaggio rossoblù era arrivato in coabitazione: punizione di Naddeo, appena toccata o sfiorata da Luongo. Il reso: Majella spreca un gol fatto nel primo tempo mentre nel secondo le sgroppate laterali di Ferrara e Aprea sarebbero meritevoli di miglior sorte. Bravo anche il portiere di scorsa D’Urso nell’opporsi S col piede al tentativo ravvicinato di D’Alessio. Troppa tensione nel finale, peraltro figlia di un arbitraggio poco convincente. Poi Majella calma Vigorito da una parte e Del Sorbo pone fine con signorilità all’amarezza di Carbonaro e Marzucca dall’altra. In sintesi: a due giornate dalla fine, i nocerini sono ad un passo dalla salvezza diretta mentre gli avversari di questo sabato di fine marzo sono in griglia spareggi ma possono venirne ancora fuori.

 

 

Nocera Superiore: De Prisco; Tipaldi, Vigorito, Ruocco (39′ st D’Aniello), Salsano E.; Senatore (30′ st Siani), Bartiromo, D’Alessio; Mandara (11’st Ferrara), Majella, Aprea. A disp: De Luca, Sorrentino, Di Marino, Salsano E., Cirillo. Allenatore: Monetta.

Real Palomonte: Marzucca (20′ st D’Urso); Napoli, Giordano, Grammatico; Muntari (14′ st Pepe), Iovine, Carbonaro (29′ st Forlano), Grimaldi, Luongo (47′ st Fierro); Wetane, Naddeo. A disp: Boffa, Curcio, Lamanna, Cervino, Ciorciaro. Allenatore: Del Sorbo

ARBITRO: Messina di Castellammare di Stabia

RETI:  12′ pt Grimaldi, 21′ pt Ruocco, 27′ pt Luongo,  50′ st Tipaldi

NOTE: espulso per doppia ammonizione Wetane al 34′ st. Angoli 7-2. Recupero: 4’pt, 5’st,