La squadra di Monetta si arrende alla prima sconfitta stagionale casalinga, contro una signora squadra come l’Atletico Faiano e difronte ad ogni tipo di avversità. Senza l’attaccante Mandara e con Francesco Grillo solo in panchina, pronti via ed ecco la squadra granata di Ceresoli andare a segno al 2′, con l’assist di Giuliani e la conclusione vincente di Principe, il tutto favorito da evidenti errori gialloverdi. Pressa alto l’Atletico e costringe spesso all’errore i padroni di casa, che si scuotono solo a metà tempo, cercando di guadagnare occasioni da fermo e metri. Il doppio colpo del ko arriva nel finale di prima frazione. Damato va a far male con il gol del raddoppio ma è l’arbitro, in giornata decisamente da black out, a far malissimo ai padroni di casa: espulso per somma di ammonizioni Ruocco, che abbandona il campo dolorante, va in ospedale, seri problemi alla caviglia dice il primo bollettino medico. La ripresa è tanto orgoglio nocerino, sintetizzato dalla voglia dei Majella, Vigorito e Tipaldi di non uscire di scena, orgoglio non premiato dal gol che poteva riaprire la contesa pur in inferiorità numerica. L’occasione migliore capita ad Aprea, la difesa ospite si rifugia in salvataggio dalle parti della linea di porta. Giuliani, il genio della categoria e dei granata, non gradisce la sostituzione di Ceresoli, ha un lungo battibecco col mister che lo scrivente riesce a calmare offrendo da accendere al genio che sbollisce la rabbia fumando. Monetta le tenta tutte. Fa entrare i fratelli Grillo, Pannullo, D’Aniello e Bottiglieri ma il risultato lo cambia il terzo gol picentino, con Mazza a finalizzare la classica ripartenza che lascia il segno.

 

Nocera Superiore: Della Spada; Bardini (6′ st Grillo A.), Vigorito, Ruocco, Marino; Maiorino (13′ st Grillo F.), Tipaldi (25′ st Pannullo), Ruggiero; Squitieri (30′ st D’Aniello), Majella, Aprea (40′ st Bottiglieri) A disp: Sorrentino, Giordano, Avallone, Mandara 2000. All. Monetta.

Atletico Faiano: Zizzania; Ruggiero (25′ st Carraturo), Magazzeno, Ceresoli, Salzano; Kangudia, Chiangone (35′ st Del Giudice), D’Amato; Giuliani (15′ st Lamberti), Mazza (40′ st Viviani), Principe (35′ st Ferro).  A disp: Romano, Ler, Andriuolo, Angora. All. Ceresoli. 

Arbitro: Crispino di Frattamaggiore

Reti: 4′ pt Principe, 44′ pt D’Amato, 15′ st Mazza

Note: espulso Ruocco per doppia ammonizione, il calciatore a seguito dello scontro di gioco che ha originato la sanzione è stato trasportato in ospedale.