Pordenone-Salernitana 1-1: play off complicati per i granata

0
50

Tutto rinviato, tutto più complicato. La Salernitana pareggia 1-1 in casa del Pordenone e resta in corsa per i play-off. I granata al momento sono noni, a meno uno da Chievo (sesto), Pisa (settimo) e Frosinone (ottavo). Al “Nereo Rocco” di Trieste i granata partono male, rischiano due volte di capitolare fino a quando Burrai non porta avanti i friulani grazie a un rigore concesso per fallo di Aya. La Salernitana riesce a riorganizzarsi anche grazie a un rigore generoso concesso dal direttore di gara. Dal dischetto è Di Tacchio a trovare il pareggio. Sul risultato di 1-1 i granata giocano meglio rispetto ai padroni di casa ma non riescono a trovare la zampata per il sorpasso. Sarà decisiva la sfida di venerdì sera contro lo Spezia, terza forza del campionato.

 

PORDENONE-SALERNITANA 1-1

PORDENONE (4-3-1-2): Di Gregorio; Almici, Barison, Bassoli (22′ st Camporese), Gasbarro (9′ st Semenzato); Misuraca, Burrai, Pobega (39′ st Mazzocco); Gavazzi (39′ st Tremolada); Ciurria, Bocalon (9′ st Candellone). A disposizione: Bindi, Stefani, Strizzolo, Chiaretti, Pasa, Zanon, Zammarini. Allenatore: Tesser

SALERNITANA (3-5-2): Vannucchi; Aya, Heurtaux, Jaroszynski; Cicerelli, Dziczek, Di Tacchio, Capezzi (36′ st Akpa Akpro), Curcio; Giannetti, Gondo (42 st Djuric). A disposizione: Micai, Karo, Migliorini, Galeotafiore, Maistro, Jallow, Iannone. Allenatore: Ventura

ARBITRO: Pezzuto di Lecce (assistenti: Rossi e Sechi – IV uomo: Zufferli)

RETI: 18′ pt rig. Burrai (P), 26′ pt rig. Di Tacchio (S)

NOTE:  Ammonito dalla panchina Ventura, tecnico della Salernitana. Ammoniti: Giannetti (S), Di Tacchio (S), Gasbarro (P), Aya (S), Dziczek (S), Mazzocco (P), Barison (P). Angoli: 2-5. Recupero: 2′ pt

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here