“Piena solidarietà agli avvocati del Tribunale di Nocera Inferiore che hanno annunciato ancora un’astensione dalle udienze e una formale protesta. Mi sono già occupata di questo tema nel 2020, quando ho interpellato l’allora Ministro della Giustizia Alfonso Bonafede e ho interloquito a più riprese con l’ex Sottosegretario Vittorio Ferraresi per chiedere un potenziamento dell’organico della struttura. Nella formale risposta (che potete leggere in questa pagina —> https://bit.ly/3PTM3C7), il Ministero mi assicurò l’arrivo di nuove risorse e l’avvio di lavori: ma, queste misure sono state realizzate, a quanto ci risulta, solo in parte. Per tali motivi chiederò a stretto giro, l’intervento dell’attuale Ministro Marta Cartabia per sollecitare un potenziamento che non può più essere ritardato. Inoltre, inviterò il Sottosegretario Anna Macina a Nocera, così che possa lei stessa sincerarsi della grave situazione che si sta verificando nella nostra Cittadella giudiziaria”: così la Deputata del MoVimento 5 Stelle, Virginia Villani commenta la nuova astensione proclamata dagli avvocati di Nocera Inferiore dal 23 al 31 maggio, ma che si rinnoverà ogni mese, per otto giorni, nel rispetto delle norme di legge.

“Sono numerose le sollecitazioni e le richieste che ricevo ogni giorno dagli avvocati e dai cittadini del territorio. Il fenomeno della “giustizia lumaca” che raggiunge livelli altissimi nel comprensorio dell’Agro Nocerino Sarnese, incide quotidianamente sulla vita dei cittadini ed è divenuta ormai, una piaga che non possiamo ignorare. Nelle diverse delibere del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati nocerini sono state denunciate molteplici problematiche connesse al funzionamento degli Uffici giudiziari del circondario e, in particolar modo, quelle riguardanti l’Ufficio del Giudice di Pace di Nocera Inferiore. In primis, sono stati ripetutamente segnalati gli ingiustificati tempi di attesa connessi alla pubblicazione delle sentenze. Stesso discorso per il rilascio dei titoli in forma esecutiva. Vi è inoltre, la necessità di procedere ad una riorganizzazione delle Cancellerie dell’Ufficio del Giudice di Pace di Nocera Inferiore, stante la loro cronica carenza di personale. Basti pensare che attualmente vi è la presenza di soli 5 operatori a fronte dei 13 previsti in pianta organica. Ciò ha ovviamente, notevoli ripercussioni per lo svolgimento delle ordinarie attività giudiziarie – spiega l’On. Villani – Davanti a tali problematiche croniche, il Presidente del Tribunale di Nocera si è visto obbligato a ridurre il numero dei fascicoli da trattare in ogni singola udienza da parte dei Giudici, ma, soprattutto, ha limitato fino al 31 maggio 2022 l’apertura della Cancelleria Civile a sole due ore al giorno. Questa riduzione, segue la chiusura anticipata al pubblico dell’Ufficio della sezione fallimentare e delle Cancellerie dell’esecuzione mobiliare ed immobiliare del Tribunale di Nocera Inferiore, prevista sino al 30 giugno 2022. Comprensibile la difficoltà per gli avvocati di esercitare la loro professione e la tendenza dei giudici, oberati di lavoro, a rinviare cause anche di diversi anni”.

“Il Tribunale nocerino dunque, si sta avviando verso una progressiva paralisi dell’attività giudiziaria che non è degna di un Paese civile. Per tali motivi, con formale atto istituzionale chiederà al Ministero della Giustizia di intervenire e inviterò il Sottosegretario presso il Tribunale Nocerino. Continuerò, come sempre, a difendere i cittadini affinché possano finalmente vedersi garantito il regolare svolgimento delle attività giudiziarie in piena tutela dei loro diritti Costituzionalmente garantiti” conclude la Deputata M5S Virginia Villani.