Pagani, traffico e spaccio di droga in “conto terzi”, ecco i nomi dei 37 arrestati. Resa dei conti per il clan Fezza/Petrosino

0
956

operazione tauraniaAgostino Ingenito.  E’ stata denominata “Taurania Revenge”, l’operazione che questa mattina ha falcidiato gran parte del clan Fezza Petrosino di Pagani e una vasta associazione a delinquere e una rete  a loro ricondotta, specializzata nel traffico  di sostanze stupefacenti. Avevano messo su una vera e propria rete commerciale con tanto di agenti monomandatari e collaboratori in varie province italiane. Secondo la Dda non vi sono dubbi che le attività erano riconducibili alle azioni compiute da uomini appartenenti al  potente clan Fezza Petrosino di Pagani che da anni aveva difatti ceduto appalti per la gestione del traffico di sostanze stupefacenti.  Più di 250 carabinieri coinvolti, unità cinofile e persino un elicottero per dare seguito questa mattina all’alba ad una vasta operazione che ha portato all’arresto di  37 persone  (14 in carcere e 23 ai domiciliari) residenti  nell’Agro Sarnese Nocerino , a Napoli, Bologna e Crotone, per traffico e spaccio di sostanze stupefacenti. Quattordici persone arrestate sono accusate  di associazione per delinquere finalizzata allo spaccio di stupefacenti e di traffico e spaccio di hashish, cocaina e di marijuana del tipo “skunk”  che invece veniva effettuato dalle 23 persone  inviate agli arresti domiciliari.  L’indagine, condotta dal nucleo investigativo di Salerno e dal reparto territoriale di Nocera Inferiore, ha consentito di disarticolare il vertice del clan ‘Fezza-d’Auria Petrosino, che aveva concesso in ‘appalto’ la gestione dello spaccio a Pagani e nell’Agro Nocerino-Sarnese al nuovo gruppo criminale, mantenendone controllo e utili. Il gruppo operava prevalentemente nel territorio a nord di Salerno e nei comuni dell’hinterland vesuviano. Nel corso delle indagini, condotte dai carabinieri del Comando provinciale diretti dal colonnello Riccardo Piermarini, è stato sequestrato un significativo quantitativo di stupefacenti, per lo più hashish. Ecco  l’elenco degli  arrestati: Domenico Abagnara, Salvatore Attianese, Carmine Barone, Gerardo Baselice, Gerardo Battaglia
Ciro Califano, Domenico Califano, Alfonso Cascella, Daniele Confessore, Vincenzo Confessore, Antonio D’Auria Petrosino,  Mario D’Elia, Salvatore De Maio, Andrea De Vivo,  Giuseppe De Vivo, Francesco Desiderio,  Santina Carmela Esposito,  Sergio Paolo Fattorusso, Francesco Fezza, Salvatore Gagliardo Granato, Alfonso Greco, Vincenzo Greco,  Alfonso Irace,  Gioacchino Izzo detto Gianfranco., Nicola Malvone, Gennaro Napolano, Enrico Paone detto o Pacciani, Gennaro Pappalardo, Alfonso Pepe detto ninuzziello soprannominata capa bianca,  Alfonso Pepe, Alfonso Pepe,  Gerardo Pepe, Giuseppe Pepe, Salvatore Pepe,  Vincenzo Pepe,  Gaetano Perrotta, Michele Pisciotta,  Ornar Rguibi, Pasquale Rondino, Rosario Ruggiero,  Domenico Sele, Christian Sem, Mario Tortora, Giovanni Vicidomini,  Mirko Villani

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here