• Dom. Set 27th, 2020

Agro Today

News e informazione del tuo territorio

Pagani: sopralluogo alla Torretta effettuato, parlano Angrisani e Villani

DiRedazione

Lug 27, 2020

Questa mattina si è tenuto il sopralluogo presso l’ex discarica la Torretta di Pagani (insieme al Commissario di Governo per le discariche abusive, il Generale Giuseppe Vadalà, alla Prefettura di Salerno, al Comune di Pagani e ai parlamentari del Movimento 5 Stelle Virginia Villani, Luisa Angrisani e Salvatore Micillo. In campo, l’avvio del piano di caratterizzazione dei rifiuti di una delle due discariche del territorio dell’Agro Sarnese Nocerino a seguito della Conferenza dei servizi che si è tenuta presso l’Auditorium Sant’Alfonso. Per Pagani è stata valutata anche la proposta del progetto LIFE, promosso dal Commissario di concerto con il Ministero dell’Ambiente e congiuntamente con CNR-IRSA di Bari e Consiglio Nazionale Ordine dei Commercialisti, per creare oltre la bonifica del sito di rifiuti speciali, un recupero virtuoso del territorio con piantumazione di alberi, di essenze nobili per creare una filiera aziendale locale manifatturiera, di creazione di arredo urbano e giochi per parchi con le essenze lignee che si ricaveranno dal sito.

“Crediamo molto in questa iniziativa che persegue il duplice scopo di recuperare un sito di rifiuti speciali con un ripristino ambientale importante che volge lo sguardo anche ad una capacità di investimento locale. L’obiettivo è ristorare la popolazione del danno subito anche con la creazione di un piccolo indotto manifatturiero con creazione di posti di lavoro. Dopo i risultati del piano di caratterizzazione dei rifiuti della seconda discarica in località la Torretta, partiranno le gare europee per la bonifica del sito del valore complessivo di 7 milioni di euro. Finalmente quindi, una risposta per il territorio” dichiarano la senatrice Luisa Angrisani e la deputata Virginia Villani “Da quando il generale Sergio Costa si è insediato nel Ministero dell’Ambiente abbiamo rivoluzionato il paradigma di approccio ai temi ambientali. Qualche mese fa ad esempio, abbiamo creato una direzione sulle bonifiche, frutto della riorganizzazione del Dicastero. Questo ci consentirà di dare una svolta decisiva e superare la lentezza burocratica che per troppo tempo ha tenuto in ostaggio territori che necessitano di interventi urgenti. Per risolvere fino in fondo questo problema, nel Decreto Semplificazioni abbiamo voluto inserire degli articoli per sburocratizzare e velocizzare il sistema di bonifiche con, ad esempio, l’accorpamento di procedure amministrative per far sì che finalmente le bonifiche vadano più veloci e l’introduzione di una procedura preliminare per accertare subito lo stato della contaminazione. Inoltre, è stata introdotta una procedura semplificata di bonifica mediante l’accorpamento, in un’unica fase, delle procedure di caratterizzazione ed analisi di rischio. Questo riguarda anche i Sir, i siti di interesse regionale per i quali la competenza è regionale e che non devono essere lasciati indietro. La bonifica dell’ex discarica in località la Torretta a Pagani potrà quindi seguire un’iter più snello e virtuoso”.

“Ringraziamo per l’egregio lavoro, il Commissario di Governo per le discariche abusive Generale Giuseppe Vadalà e il suo ufficio, in particolare il Maggiore Aldo Papotto e ci auguriamo che molto presto anche Pagani possa uscire dalla blacklist delle discariche segnalate dall’Unione Europea per cui ogni anno lo Stato Italiano paga sanzioni salatissime. Ad oggi siamo riusciti ad abbassarle di circa 8 milioni euro ma c’è ancora molto da fare – dichiarano Villani e Angrisani – “Bonificare il nostro territorio dalle matrici inquinanti è un tema a cui come MoVimento 5 Stelle siamo particolarmente legati. Il nostro obiettivo prioritario è migliorare la tutela dell’ambiente rendendo migliore la vita e la salute dei cittadini. Questo è solo l’inizio il territorio dell’Agro Sarnese Nocerino deve diventare un fiore all’occhiello a livello di tutela ambientale” concludono le parlamentari Angrisani e Villani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X