Giovedì 29 dicembre, appuntamento bis preso allo studio notarile Coppa di Scafati. Sembra superato, almeno in parte, l’ostacolo riguardante un ex calciatore, ostacolo di natura tecnico-bancaria che aveva indotto le parti ad aggiornarsi.

Domani la Nocerina cambia proprietà: passa dagli italo-americani (insediatisi a febbraio) a un gruppo interamente nocerino che mette assieme vari imprenditori. Il commercialista uscente Sanges e quello entrante Silvestri saranno presenti assieme a Grasso (amministratore uscente e socio della srl assieme a Natale e Scalzi con potere di firma) e dall’altro lato del tavolo di sicuro Raffaele Stella, Rosario Stanzione e Sabatino Gambardella (accompagnato dal papà Pasquale). Gli ultimi tre sono gli “operativi” già da qualche settimana per le necessità della squadra (pagato lo stipendio di ottobre e provveduto ad altre situazioni), ma il gruppo è di oltre imprenditori. Si parla di Nicola Padovano come possibile presidente onorario. Dovrebbe esserci anche il contributo di Mario Gambardella in qualità di sponsor. La squadra sarà modificata con qualche innesto: già arrivati l’esterno offensivo  Caso Naturale, il portiere Russo e il difensore centrale Mansi. In attesa di tesseramento il bosniaco d’attacco Maletic. Alla riapertura del mercato professionistico, si provvederà al tesseramento del centrocampista 2004 Manuel Di Palma, proprietà Napoli, appena rientrato in azzurro dal prestito alla Puteolana (già si allena col gruppo rossonero). Nelle prossime ore, altro arrivo dall’estero: un croato da visionare. In panchina, con merito, resterà Nunzio Zavettieri (circa un mese fa era stato contattato Sandro Erra ma la nuova proprietà ha con convinzione dato ulteriore fiducia al mister calabrese). Per la ripresa di campionato, partita casalinga, per il primo impegno del girone di ritorno nel girone H di Serie D, fissata la seguente tabella di marcia: