Dalle parole del diesse Nunzio Zavettieri in conferenza l’obiettivo stagionale si è capito, pur non esplicitato: annata di costruzione in tutti i sensi, sul campo e fuori, poi si vedrà. Fiducia nel lavoro quotidiano di Sannino e della squadra. Occhio al mercato sempre aperto: preso Romeo in difesa, a trasferimenti dei dilettanti chiusi c’è sempre la possibilità di qualche svincolato (De Cerchio in primis), magari uno tra Padulano e Sarno (vorrebbe però un biennale), senza trascurare Germinale, per l’attacco oppure un centrocampista ulteriore se l’infortunio di Giacomarro dovesse rivelarsi realmente serio e lungo. Per il resto, pochi movimenti aggiuntivi, tutti tra i giovani: tesserato il 2005 Sirico e sbarcati altrove Gomez, Esposito, Porzio, Barone e Tortoriello. Trovata una sede per gli allenamenti quotidiani: il “Viscardi” della frazione Lavorate di Sarno, utilizzabile al momento solo di mattina, mentre al San Francesco sarà possibile andare solo per la rifinitura al sabato (oltre, ovviamente, che per le partite casalinghe ufficiali). Settore giovanile da dislocare sui campi in zona, tra Nocera e dintorni. Intanto dietro l’angolo c’è la trasferta sul rettangolo di gioco del Martina, trasferta complicata per le tante assenze: gli squalificati Garofalo, De Marino e Basanisi ma anche gli infortunati Khalel e il già menzionato Giacomarro. Già disponibile Romeo. La probabile formazione iniziale: Stakgos; Chernet (Chietti), Romeo, Macri, Diniz; Cuomo, Ambro, Mancino; Talamo (Balde), Scaringella, Mincica