Stando all’annuncio proveniente dal Comune, con tanto di manifesto pubblicitario, nonché locandina proveniente dalle comunicazioni istituzionali, la cittadinanza è stata notiziata che il Comune di Nocera Superiore, misteriosamente rinominato “Nuceria 2027”, ha ottenuto la considerevole cifra di 3,6 milioni di euro per la riqualificazione dei 91 alloggi di via Vincenzo Russo. Dunque si è data la notizia: “Nocera Superiore ammessa a Finanziamento con il Bando PNRR”.

Peccato, però, che ad onor del vero stando a quanto stabilito dal Decreto Dirigenziale della Giunta Regionale della Campania n. 2 del 14.01.2022, ai sensi del D.L. 59/2021, Fondo Complementare al Programma “Sicuro, verde e sociale”, la manifestazione di volontà è stata inserita nel “Piano degli interventi ammessi al finanziamento”, che il Comune, come soggetto proponente deve, pena l’esclusione, entro 30 giorni produrre della documentazione integrativa e che l’attribuzione definitiva del finanziamento avverrà con successivo provvedimento da
parte del MIMS, ovvero Ministero Competente, in base anche alle risorse assegnate alla Regione Campania (sic)! Se qualcuno, quindi, nel leggere la notizia, ha “sognato” una pioggia di milioni che avrebbe consentito l’immediata cantierizzazione della struttura immobiliare, meglio conosciuta come “Bronx” o “Palazzo dei Terremotati di Via V. Russo”, per adesso, poiché non arriveranno soldi, dovrà continuare a sognare/sperare, nella consapevolezza che fino al sigillo del Ministero nulla è sicuro!!

Si pubblica il Decreto Dirigenziale 2/2022.decreto regione campania





Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.