Indetta la procedura di gara per l’affidamento in via sperimentale per i mesi di novembre e dicembre del servizio di trasporto scolastico per gli studenti delle scuole primarie e secondaria di primo grado del territorio cittadino. Nocera Inferiore alla prova del trasporto scolastico, tra gli obiettivi principali del programma di governo De Maio, punto fondamentale della proposta amministrativa alla città.

Si comincia in via sperimentale, per i mesi di novembre e dicembre. È stata pubblicata ieri la procedura per
la richiesta di offerte al fine di affidare il servizio di trasporto per gli alunni delle scuole primarie e secondarie
di primo grado nel Comune di Nocera Inferiore. L’obiettivo di pubblico interesse è ritenuto fondamentale per facilitare il raggiungimento delle scuole da parte degli studenti, decongestionando il traffico nelle fasce orarie di entrata e uscita dagli istituti scolastici e garantendo, al contempo, la sicurezza della circolazione.

L’ipotesi sperimentale del servizio prevede la suddivisione del territorio in quattro distinte zone del centro
e della periferia, con l’utilizzo di quattro mezzi di media capienza (25 posti a sedere). Sulla base dell’effettiva
domanda da parte dell’utenza, i mezzi e le linee potranno essere oggetto di variazione, sia in aumento che in
diminuzione. «Un momento importate per la città, perché testiamo per la prima volta il servizio del trasporto scolastico.Ci mettiamo alla prova in via sperimentale, dovendo perfezionare la proposta in base alle esigenze che
emergeranno. Sono certo però che stiamo andando nella giusta direzione» ha dichiarato il Sindaco di Nocera
Inferiore, Paolo De Maio. Il prossimo passo sarà quello di lavorare al tempo prolungato, altro punto programmatico che sta particolarmente a cuore all’Amministrazione De Maio.