Il Comune è ancora alla ricerca di case per 32 famiglie. Pubblicata la riapertura dei termini per reperire immobili che possano ospitare, temporaneamente, i nuclei familiari che oggi vivono all’intento dei fabbricati di via San Prisco a Montevescovado. Tutto questo al fine di iniziare le attività di demolizione e di ricostruzione dei nuovi 32 alloggi popolari.

 

AVVISO ESPLORATIVO PER MANIFESTAZIONE DI INTERESSE FINALIZZATO AL REPERIMENTO DI IMMOBILI IN LOCAZIONE DA DESTINARE A RESIDENZA PUBBLICA. 

Visto il Decreto Direttoriale n. 52 del 30/03/2022, pubblicato sul sito istituzionale del MIMS in data 14 aprile 2022, con la quale la Direzione generale per l’edilizia statale, le politiche abitative, la riqualificazione urbana e gli interventi speciali del Ministero delle infrastrutture e della mobilità sostenibili approvava, ai sensi dell’art. 3, co. 5, del DPCM 15 settembre 2021, il Piano degli interventi ammessi a finanziamento predisposto dalla regione Campania, di cui al citato D.D. 19/2022; Considerato che il progetto di “Realizzazione di 32 alloggi ERS in via San Prisco – Nocera Inferiore (SA)” prevede la demolizione e la ricostruzione di due corpi di fabbrica ubicati in via San Prisco 20 (Quartiere Montevescovado), oltre alla riqualificazione degli spazi pubblici;

Atteso che è necessario provvedere con urgenza al reperimento di immobili dove poter effettuare il trasferimento dei 32 nuclei familiari che occupano attualmente i fabbricati oggetto di intervento; Il Comune di Nocera Inferiore, intende acquisire manifestazioni di interesse, per reperire immobili da adibire ad abitazione nel territorio comunale e/o nei comuni limitrofi.

2) SOGGETTI AMMESSI A PARTECIPARE
Soggetti pubblici e privati proprietari o possessori di immobili, ubicati nel Comune di Nocera Inferiore
e/o nei comuni limitrofi, disponibili a stipulare contratti di locazione diretta con l’Amministrazione
Comunale. Coloro che intendono presentare la propria manifestazione di interesse devono possedere i
seguenti requisiti: Requisiti relativi al soggetto proprietario dell’immobile
 assenza di contenziosi con il Comune di Nocera Inferiore;
 inesistenza di situazioni pregiudizievoli o limitative della capacità contrattuale;
 capacità a contrattare con la Pubblica amministrazione;
L’Amministrazione si riserva di richiedere ai Soggetti proponenti precisazioni ed informazioni integrative
e si riserva, altresì, insindacabilmente, di non accettare proposte qualora emergano situazioni che
configurino conflitti di interesse tra l’attività pubblica e quella privata, con possibili danni alla propria
immagine e/o attività di istituto, ovvero qualora si ravvisino motivi di inopportunità generale.
3) FINALITÀ
L’Amministrazione Comunale intende acquisire proposte relative alla disponibilità di immobili da
destinare alla locazione in favore dei nuclei familiari che occupano i fabbricati oggetto di intervento di
riqualificazione. Inoltre saranno valutate proposte relative alla disponibilità di strutture alberghiere e
ricettive sia ubicate nel territorio comunale che nei comuni limitrofi.
La presente “manifestazione di interesse” è di carattere ricognitivo e quindi non vincolante per il
Comune di Nocera Inferiore. Non costituisce e non può essere considerata o interpretata come una
proposta contrattuale o un contratto preliminare. Il Comune di Nocera Inferiore potrà a proprio
insindacabile giudizio, anche in funzione di nuove esigenze, non procedere alla locazione.
4) CARATTERISTICHE TECNICHE
Gli immobili dovranno presentare le seguenti caratteristiche dimensionali di massima:
– n. 4 alloggi da mq ≥ 30 per un nucleo familiare composto da una persona;
– n. 8 alloggi da mq ≥ 40 per un nucleo familiare composto da due persone;
– n. 8 alloggi da mq ≥ 50 per un nucleo familiare composto da tre persone;
– n. 8 alloggi da mq ≥ 60 per un nucleo familiare composto da quattro persone;
– n. 2 alloggi da mq ≥ 70 per un nucleo familiare composto da cinque persone;
– n. 2 alloggi da mq ≥ 90 per un nucleo familiare composto da sei persone;
L’altezza minima interna utile dei locali adibiti ad abitazione è fissata in m 2,70 riducibili a m 2,40 per i corridoi, i disimpegni in genere, i bagni, i gabinetti ed i ripostigli.
Gli immobili che ci si propone di reperire debbono essere in possesso delle seguenti peculiarità:
– situati nel territorio del Comune di Nocera Inferiore e/o nei comuni limitrofi;
– dotati di impianti (elettrico, idrico, riscaldamento ecc.) conformi alle vigenti prescrizioni
legislative;
– situati in stabili dotati di eventuale ascensore e comunque privi di barriere architettoniche;
– non interessati da abusi edilizi non sanati o non condonati;
– non essere gravati da ipoteche, mutui, diritti reali di godimento, vincoli di qualsiasi natura e
specie, derivanti anche da sequestro o pignoramento, nonché da ogni eventuale iscrizione o
trascrizione pregiudizievole, da vincoli contrattuali o obbligatori;
– gli immobili dovranno essere rispondenti alle normative vigenti in materia di urbanistica ed
edilizia, di igiene e agibilità;
– che non necessitano di interventi di ripristino;
– appartenere alle categorie catastali A2, A3, A4, A5.

5) DURATA DELLA LOCAZIONE
L’Amministrazione comunale stipulerà un apposito accordo con ogni soggetto gestore della durata
contrattuale stimata in 36 mesi, salvo variazioni in aumento e in diminuzione, dovuti alla fase di
realizzazione del progetto.
6) CONDIZIONI CONTRATTUALI
L’intervento è finanziato con fondi derivanti dal D.P.C.M. del 15 settembre 2021 per l’attuazione del
Programma “Sicuro, verde e sociale: Riqualificazione di Edilizia Residenziale Pubblica” (art. 1, co. 2, lett.
c), punto 13 e art. 2 septies del DL 59/2021 convertito dalla L. 101/2021).
7) MODALITÀ DI AGGIUDICAZIONE
Nella scelta della struttura verranno inoltre adottati i seguenti criteri preferenziali:
– Minor distanza dall’attuale ubicazione dell’edificio di via San Prisco n. 20 (quartiere
Montevescovado);
– Migliore proposta economica di locazione.
8) CONTENUTO DELLA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE
I soggetti interessati dovranno far pervenire alla scrivente Amministrazione, apposita istanza
includendo:
– manifestazione di interesse e dichiarazione sostitutiva, resa in conformità alle disposizioni di cui
al D.P.R. 445/2000, redatta secondo il modello di cui all’Allegato 1;
– eventuale materiale fotografico o di altro genere idoneo a mostrare le caratteristiche del bene.
Gli operatori autorizzano sin d’ora l’Amministrazione procedente ad utilizzare l’indirizzo PEC indicato
nell’Allegato 1 per tutte le comunicazioni inerenti alla presente procedura.
9) MODALITA’ DI PARTECIPAZIONE ALLA MANIFESTAZIONE DI INTERESSE
La manifestazione di interesse, con i documenti indicati all’art. 8 del presente avviso, dovrà pervenire
all’Istituto entro e non oltre il 03/10/2022 ore 12:00