Sotto la guida della direttrice artistica Anna Vittoria Fattore, è andato in scena un bel venerdì da anti-vigilia, tutto dedicato all’arte e ai giovani. Dodici esibizioni da parte di un gruppo di artisti under 25 provenienti da tutta la Campania: SpaziLiberi, il titolo giusto, geograficamente e mentalmente. 
I protagonisti della rassegna hanno piacevolmente e agilmente spaziato dal canto al teatro. Tra i cantanti, i di Francesco Pisacane (in arte Frank Pisa), cantautore di origine siberiana: ha lanciato il suo primo singolo, caratterizzato dall’unione dei generi Hip-Hop e Deep House.
SpaziLiberi ha anche esaltato  Matteo Trapanese, cantante e compositore di musiche, semifinalista della XXI edizione del Premio Fabrizio De Andrè. Contest musicale caratterizzato anche da Fulvio Pio Torquato e Lucia Ardolino, finalista del concorso “Casa Sanremo” 2018, Chiara Celentano, Nello Amato e Claudio Oliva (in arte Cloud), alla ribalta grazie al singolo “Settembre”. Inoltre si sono esibiti Murphy, Regina Eva Viscardi e il gruppo musicale dei NataVolt, composto dalla cantante Maria Chiara De Matteo, Antonio Santamato al basso, Mirko Caccia alla batteria, Pietro Giordano alla tastiera e da Simone Palumbo al sassofono. Sul palco pure la bravissima Nicole Capaldo, formatasi nella masterclass di Silvia Mezzanotte”. Infine la bella performance teatrale di Renato Fontanarosa, classe ’99 specializzato nel mimo, nella regia teatrale e nella commedia dell’arte.