Stavolta il capogruppo PD Paolo De Maio scrive di getto sui social: “Dopo gli attacchi al presidente della Regione, al presidente della Provincia, al vicesindaco di Nocera Inferiore e all’intera parte politica, abbiamo atteso , un sussulto di indignazione. Non un silenzio compiacente. È bene sottolineare l’operato di una forza civica “moderata” capace di produrre in quattro anni esclusivamente dei vili e ripetuti .Il e di progetti che questa civica ha apportato all’attività amministrativa è sotto gli occhi della città.É inevitabile una con chi è abituato a gettare fango sulle amministrazioni regionali e provinciali di centro sinistra.”

I MODERATI SI SONO ECCITATI ?

Il riferimento è a uno dei due esponenti di Moderati per Torquato, cioè Ilario Capaldo, parte della maggioranza ma in evidente attrito con la maggioranza stessa, al punto da scrivere questo: “Si fa la corsa a chi mette l’ albero di natale nei quartieri, ma intanto abbiamo le strade provinciali disastrate, buche a go go (speriamo che non scappi il morto) , le scuole provinciali che cadono a pezzi.Non abbiamo una lira dalla Regione Campania, annunci solo annunci, il tutto si ridurrà ad una puerile campagna elettorale di altri annunci, a nocera nulla… Salerno viene inondata di soldi pubblici regionali….. A Nocera facciamo i leoni ed a Salerno facciamo i pecoroni del padrone…elemosinando qualche prebenda, qualche cortesia o favore……Poi a Montevescovado diremo faremo…Per il fiume (dragaggio, argini) diremo faremo…Per le fognature be’ quelle è altra storia… Per fiano-san Mauro la regione si è ripreso il fi anziamento però ci darà la possibilità di fare il primo lotto (solo la metà la di fiano-s. Mauro, se ne prendono 100 ce ne ridanno 50”.

TORQUATO CHE FA ?

Nelle scorse settimane, il primo cittadino aveva considerato fuori dalla maggioranza Nocera Coraggiosa per un voto d’astensione sul consuntivo. Ora, invece, Torquato in che maniera considererà chi porta il suo nome, anzi cognome, nella denominazione e continua a sparare sul PD?