Presidio del territorio, momento di confronto e dialogo tra i cittadini e le istituzioni. Con questo spirito nasce
l’iniziativa dei “Punti di ascolto” nei quartieri promosso dall’Amministrazione Comunale. Ogni martedì e
giovedì, dalle ore 10.00 alle ore 12.00, la Polizia Municipale insieme al vicesindaco con delega ai quartieri
Umberto Iannotti, saranno presenti a rotazione in una delle aree periferiche di Nocera Inferiore per
accogliere le istanze dei cittadini.

«Sarà un canale diretto al quale rivolgersi per segnalare eventuali criticità e problematiche, per chiedere
supporto e aiuto – ha dichiarato il sindaco Paolo De Maio – così le istituzioni ritornano sul territorio e fanno
sentire la loro presenza e vicinanza ai nocerini».

Si comincia domani mattina, in piazza Cicalesi per incontrare i quartieri Merichi, Cicalesi e Liporta.
Giovedì 24 novembre, appuntamento in piazzetta Siciliano, l’Amministrazione si confronta con i quartieri
Piedimonte e Pietraccetta. Martedì 29 novembre sarà la volta di piazzetta San Mauro, per l’incontro con i
residenti di San Mauro e Santa Maria a Palo. Giovedì primo dicembre, i Vigili urbani saranno presso la Chiesa
di Sant’Anna per confrontarsi con i cittadini della zona di Fiano. Il 6 dicembre, il punto d’ascolto sarà in zona
Tribunale (tra via Falcone e la traversa Borsellino) insieme ai residenti della zona del Cimitero, di Chivoli e
Torricchio. Appuntamento al Centro Servizi COIFIM “Antonio Comitino” con gli imprenditori della zona
industriale, il 13 dicembre. Giovedì 15 dicembre si passerà a via Napoli (davanti alla sede Gori) per incontrare
i residenti del posto e del parco di Luggo. In piazza De Santi, Vigili e vicesindaco accoglieranno i cittadini della
zona Rendola, il 12 gennaio. Si andrà al quartiere Grotti, davanti alla Chiesa di San Francesco, il 17 gennaio.
Il 19 gennaio, incontro al parco Canzolino con i residenti di Villanova e S. Anna. Punto d’ascolto davanti alla
Chiesa di San Prisco, il 24 gennaio, per Borgo Vescovado, Cerzeti e Ficucella. Il 26 gennaio, presidio di ascolto
davanti alla Chiesa di San Giuseppe per ascoltare i cittadini di Montevescovado. Il 31 gennaio, il punto di
ascolto si sposta all’ingresso del Rione Calenda per i residenti anche della zona Cierro. Giovedì 2 febbraio,
appuntamento alla Villa Comunale per i quartieri Mercato, Borgo, Sperandei. Infine, ultimo appuntamento
il 7 febbraio all’ingresso della Scuola Iodice, insieme ai cittadini del quartiere Casolla.